Attualità
Il Verde Mare riapre i battenti, ma le roulotte dei campeggiatori restano inaccessibili. Riccio: "Una totale ingiustizia, un tipico esempio di cerchiobottismo italiano"

E' arrivata oggi pomeriggio la decisione del Tribunale del Riesame di Fermo sulla questione Verde Mare.

Il Verde Mare riapre i battenti, ma le roulotte dei campeggiatori restano inaccessibili. Riccio:

I lavoratori del Camping di Marina Palmense un mese fa si erano dati appuntamento in Piazza del Popolo a Fermo per manifestare il loro dissenso contro la chiusura del Camping. Si erano riuniti per chiedere che la Magistratura, in accoglimento dell'istanza presentata nei giorni precedenti dalla difesa del campeggio, consentisse la riapertura per l'imminente stagione estiva, per consentire la salvaguardia dei posti di lavoro e del commercio e per garantire ad un territorio già fortemente danneggiato dal sisma, di poter fare affidamento sul turismo.
La stangata arrivò però dopo pochi giorni: il 15 marzo il GIP del Tribunale di Fermo confermò la chiusura del Verde Mare, respingendo la richiesta dei legali del camping che chiedevano la revoca del sequestro della struttura per il periodo estivo. "Una condanna a morte preventiva" così Fulvio Riccio, Presidente del Comitato Salviamo il Verde Mare commentò la decisione del Tribunale.
"Il GIP avrebbe potuto emettere un provvedimento di esercizio provvisorio, che sarebbe stato corretto giuridicamente e avrebbe al tempo stesso tutelato il territorio. Così facendo, invece, il Tribunale ha condannato a morte un'intera area, assumendosi in questo modo una responsabilità enorme” queste furono le parole di Riccio.
Oggi si è arrivati a pronunciare la parola definitiva sulla riapertura estiva della struttura. Il Tribunale del Riesame di Fermo, infatti, ieri è stato impegnato nella valutazione del ricorso depositato dai legali del Verde Mare avverso il rigetto dell'istanza per l'esercizio provvisorio, e oggi si è pronunciato, accogliendo almeno in parte la richiesta dei legali del camping: è stata infatti accettata la richiesta di amministrazione giudiziaria, escludendo però l'utilizzo delle roulotte ai campeggiatori.
Potrà quindi riprendere regolarmente l'attività con bungalow, case mobili e manufatti di proprietà del campeggio, ma i campeggiatori esterni non potranno sostare con i loro mezzi.
Una decisione che ovviamente non soddisfa affatto Fulvio Riccio, presidente del comitato “Salviamo il Verde Mare”, che sfoga la propria amarezza ad informazione.tv: “È una totale ingiustizia, un esempio di tipico cerchiobottismo italiano – commenta Riccio – si doveva salvare il Verde Mare, ma al tempo stesso il tribunale del riesame non poteva sconfessare in toto quanto deciso dal Gip. Ad essere puniti e penalizzati sono quindi dei soggetti non indagati, gli unici che non possono lamentarsi: i turisti e i campeggiatori”.

Letture:2931
Data pubblicazione : 13/04/2017 17:42
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • raf

    14-04-2017 11:33 - #2
    Persa per persa perchè non fate un esposto alla procura chiedendo una verifca sugli altri campeggi del litorale fotocopia del Verde Mare, lì le roulottes sono regolari? Poi la decisione presa dal tribunale non la voglio commentare, mi astengo.
  • enrico

    13-04-2017 18:43 - #1
    adesso voglio vedere per prima cosa il comportamento del tribunale di fermo con le altre rulotte degli altri campeggi e se i campeggiatori proprietari delle rulotte verranno ospitati nelle proprietà del campeggio, visto che le loro rulotte rimarranno chiuse. per il sottoscritto una decisione che aumenterà il caos, poco ma sicuro.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications