Attualità
Porto Sant'Elpidio. Giorgio Marcotulli attacca la giunta sugli imminenti lavori in centro: "Opere a solo fine elettorale, manca una visione progettuale d'insieme"

Giorgio Marcotulli, coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, spara a zero sul sindaco di Porto Sant'Elpidio Nazareno Franchellucci e la sua maggioranza consigliare a guida PD, rei a suo dire di aver programmato una serie di opere pubbliche nel centro cittadino solo per fini elettorali senza avere una visione progettuale complessiva

Porto Sant'Elpidio. Giorgio Marcotulli attacca la giunta sugli imminenti lavori in centro:
La planimetria generale dei lavori previsti nel centro di Porto Sant'Elpidio

"Ancora una volta questa amministrazione ignora il significato di pianificazione e riqualificazione del centro, attuando la politica del "Fare tanto per Fare" e non pensando al futuro della nostra città - si legge nella nota-. Si è scelto di spendere una cospicua somma di denaro pubblico per il rifacimento di Via Cesare Battisti soltanto per far vedere che qualcosa è stato fatto al fine di accaparrarsi consensi elettorali, senza però una seria progettazione del centro.

Nei giorni scorsi il sindaco sbandierava l'imminente avvio dei lavori per il "rifacimento" della pavimentazione del fosso dell'albero. Le conseguenze dovute alla scarsa visione progettuale dell'insieme, dimostrata in occasione della realizzazione di Via Marinai d'Italia, mi mettono nella condizione di dover allarmare il sindaco che sta per realizzare l'ennesimo disastro urbanistico con dispendio di soldi pubblici. L'opera che verrà attuata per il rifacimento del fosso dell'albero, e soprattutto il progetto di sistemazione dell'attraversamento (tratto coincidente con la precedente strada di attraversamento di piazza), creerà un serio problema al percorso di collegamento nord-sud che sarà previsto solo pedonale.

Al posto dell'attuale strada di 15 metri lineari di larghezza avremo un misero attraversamento di soli 5 metri, oltre a due scalinate; per il superamento delle barriere architettoniche saranno organizzate due rampe con percorso certamente non agevole. Il tutto renderà la zona sud sempre più scollegata dalla piazza e dalla zona nord disgregando il borgo marinaro e impedendo quell'armonia urbanistica che il centro dovrebbe avere.

L'attraversamento doveva rimanere della più ampia larghezza possibile, senza gradini, e si doveva mantenere la possibilità di un attraversamento carrabile, che non avrebbe gravato sui costi dell'opera e avrebbe lasciato la possibilità di modifica ad un progetto di piazza che l'amministrazione sta attuando senza una visione complessiva e senza una analisi concreta di sviluppo.
Per un maggior equilibrio dei bilanci presenti e futuri bisognava pianificare meglio i lavori, posticipando il rifacimento delle vie periferiche rispetto a quello della realizzazione della parte centrale, come anche la realizzazione di un nuovo sottopasso doveva essere assolutamente preventiva rispetto alla chiusura attuata del sottopasso di via Piave.

Ad oggi abbiamo il totale scollegamento dell'area Orfeo Serafini dal centro cittadino, quasi fossero due realtà diverse, quando invece si doveva puntare su un vero collegamento est-ovest.

Ricordo che lo stesso Franchellucci e altri esponenti del Partito Democratico, che ancora oggi siedono in consiglio comunale, avevano votato un altro progetto nella legislatura scorsa che nulla aveva a che fare con questo. I rappresentanti della nostra maggioranza Pd hanno come vizio quello di alzare la mano tanto per alzarla in consiglio comunale, senza sapere ciò che votano, questo perchè sicuramente non conoscono i problemi reali della città e si confrontano poco con i cittadini. Ricordo al sindaco che per realizzare i suoi progetti sfrutta i soldi dei cittadini e, prima di condizionare il futuro di Porto Sant'Elpidio, aveva l'obbligo di illustrare il progetto della Piazza accettando il confronto, le critiche e i suggerimenti.
Caro Sindaco, capisco che il tuo Partito pensa di fare da padrone in questa città, ma ti invito alla cautela perché i cittadini si renderanno conto dei soldi che continuate a sperperare per creare consenso elettorale senza però costruire una città che guardi al futuro.

 

Un particolare della planimetria

Particolare_planimetria_PSE

Letture:2342
Data pubblicazione : 04/05/2017 11:13
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications