Attualità
Post sisma. Jessica Marcozzi si schiera con le strutture ricettive elpidiensi. "La giunta regionale corra ai ripari e corregga gli errori commessi fino ad oggi"

Jessica Marcozzi all'attacco sulla gestione dell'emergenza post-sisma da parte della Regione. 

Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale ha annunciato la presentazione di un'interrogazione consiliare nei confronti dell'Amministrazione, la cui incapacità di gestire la situazione avrebbe a suo dire causato disagi sia agli sfollati che alle strutture ricettive di Porto Sant'Elpidio che li ospitano nel territorio della nostra provincia. 

Post sisma. Jessica Marcozzi si schiera con le strutture ricettive elpidiensi.

"Con una gestione a dir poco lacunosa e senza dare risposte ai cittadini si è compromessa anche una situazione in cui il dramma causato dal sisma aveva fatto emergere la solidarietà, l’aggregazione e la forza degli affetti e dei vincoli familiari di noi marchigiani - si legge nella nota -. Sto parlando dell’incresciosa situazione che investe gli sfollati e le strutture ricettive elpidiensi che li ospitano. Da una parte, infatti, i terremotati che sono chiamati a fare armi e bagagli e a spostarsi verso altre destinazioni, dall’altra le strutture ricettive che, a fronte della loro encomiabile disponibilità a offrire un tetto a chi soffre da mesi a causa del terremoto, si vedono gettate in un groviglio di burocrazia e mancate risposte che rischia di compromettere anche il turismo e la ricettività della nostra terra, da sempre ospitale e solidale. Ebbene, un ginepraio di problemi che esplodono solo perché non si è riusciti a gestire una situazione che necessita prima di tutto di attenzione nei confronti di chi soffre, di programmazione, di rispetto nei confronti di chi lavora sul territorio facendone un’eccellenza nella ricettività turistica e di chiarezza normativa. A monte, infatti, ci sono i ritardi imperdonabili nella consegna delle Sae, le soluzioni abitative d’emergenza, ancora non pervenute. Da lì, a cascata, i problemi legati ai trasferimenti degli sfollati che, oltre a creare ulteriori traumi a chi già soffre, dividono famiglie e distruggono quei virtuosi equilibri comunitari formatisi all’interno delle strutture ricettive. E, come se non bastasse, l’incapacità di gestire una situazione paradossalmente non più emergenziale sta creando anche problemi alle stesse strutture ricettive in termini di programmazione del lavoro con l’arrivo della stagione estiva. Urgono risposte concrete e tempestive. Al riguardo ho presentato un’interrogazione consiliare con cui, oltre al fare chiarezza su quanto accaduto, chiedo all’Amministrazione di correre immediatamente ai ripari e di correggere gli errori commessi fino ad oggi". 

Letture:1983
Data pubblicazione : 04/05/2017 15:44
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications