Attualità
“Turismo, commercio, urbanistica e ambiente. Mai come ora il litorale fermano è stato valorizzato”. Le precisazioni a Ferracuti degli assessori Trasatti, Ciarrocchi, Torresi e Nunzi

“Respingiamo al mittente accuse infondate, più dettate dalla necessità di cercare visibilità attraverso un comunicato stampa che non dalla realtà dei fatti concreti. Quelli che vogliamo, invece, elencare perché sono risultati ottenuti, veri”. Gli assessori Alessandro Ciarrocchi, Francesco Trasatti, Francesco Nunzi e Mauro Torresi rispondono a quanto dichiarato dal segretario del PD di Lido di Fermo Paolo Ferracuti.

“Turismo, commercio, urbanistica e ambiente. Mai come ora il litorale fermano è stato valorizzato”. Le precisazioni a Ferracuti degli assessori Trasatti, Ciarrocchi, Torresi e Nunzi
Il successo della Notte Fluo a Lido di Fermo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Segretario Ferracuti che già si era distinto per la sua uscita critica in merito alla potatura degli oleandri nella fascia verde di Casabianca (a proposito, ci è più passato? Ha visto come sono fioriti e come sono più belli rispetto ai cespugli prima dell’intervento? Ha notato la bellezza di poter vedere il mare dalla pista ciclabile? Ha contato i tanti bambini che giorno e sera giocano sulla nuova area attrezzata?) questa volta attacca l’Amministrazione in merito al piano spiaggia e alle iniziative turistiche e commerciali.

 

giochi_affollati_(800x600)

 

Ci viene il dubbio, avendolo saputo a Porto San Giorgio la sera della “Notte Rosa”, che si sia trasferito nel comune limitrofo, perché altrimenti non avrebbe potuto non vedere e non notare ciò che nel suo quartiere solo negli ultimi mesi è stato realizzato. Facciamo pertanto un rapido elenco.

 

Per quel che concerne il commercio, il turismo e lo sport:

 

1) E' stata fatta una campagna di promozione della costa fermana in Umbria, raccogliendo proprio un suggerimento degli operatori balneari, insieme ai Comuni di Macerata e Porto S. Elpidio, cosa mai fatta prima, creando un'apposita brochure in italiano e inglese dedicata esclusivamente alla costa, distribuita in oltre 10.000 copie. 

 

campagna_turistica_Umbria_Marche__(800x450) 

 

2) Raddoppiata la Notte Fluo (21 e 22 Luglio) ed estesa la Notte delle Meraviglie al litorale al 30 Luglio). Dire che la Notte Fluo sia andata male perché sovrapposta alla Notte Rosa è semplicemente falso ed è testimoniato dalle numerose foto che hanno circolato sui social in quei due giorni. Certo la Notte Rosa gode di un nome consolidato e di un'organizzazione complessiva forte di tutta la città, ma nessuno voleva “competere” (e infatti la sovrapposizione è avvenuta per una brutta mancanza di coordinamento, non certo per mostrare inutili muscoli tra città che invece devono sempre di più collaborare). Serve davvero riaprire per l'ennesima volta il caso della sovrapposizione con la Notte Rosa o buttare fango e falsità sull'iniziativa di Lido solo per rintuzzare una sterile polemica politica? Se questo per Ferracuti è un modo di fare costruttivo.

 

3) E ancora: il ritorno del “Carnevale del Mare” a Lido con passerella dei carri prevista sulla spiaggia (5 Agosto), “Ti gusto al volo”, riconfermata anche quest'anno (18.19.20 Agosto), che è la prima manifestazione tutta dedicata a Casabianca (non ci risulta ce ne fosse qualcuna prima) e la prima edizione di Bande sulle Onde (27 Agosto) con una parata delle bande musicali sul lungomare. E ancora la prima iniziativa nel quartiere della Cavalcata dell'Assunta al gran completo (3 Agosto), richiesta anch'essa a gran voce dai balneari, e la due giorni di “Fermo&Friends” con le Pro Loco del territorio già avviata con successo nel Centro Storico (10.11 Agosto). Solo per ricordare le manifestazioni maggiori.

 

4) E' stata riqualificata via Aldo Moro, lo spazio antistante alla Gelateria Pelacani, con la creazione di una “zona relax” e organizzato il mercoledì un vero mercato di qualità con eccellenze del settore enogastronomico e manifatturiero del nostro territorio. Senza contare, se ci spostiamo un po' più su, il mercatino che ogni domenica, per la prima volta, anima anche il quartiere di Lido Tre Archi e San Tommaso.

 

5) Da due anni poi, vale la pena ricordarlo, sono stati aumentati, seppur di poco, i fondi comunali a disposizione per il servizio di salvataggio a mare, anche questo venendo incontro ad una precisa richiesta dei balneari.

 

6) Come non notare poi le operazioni sulla sicurezza e sul commercio abusivo, portate avanti in queste settimane e riportate anche sulla stampa, che hanno avuto come risultato il sequestro di diversa merce contraffatta e la riduzione drastica degli abusivi? Certo sappiamo che il problema è lungo e di difficile soluzione, ma non avere l'onestà di riconoscere gli sforzi fatti è davvero avvilente. Un ringraziamento vogliamo farlo alle Forze dell'Ordine e alla Polizia Municipale per gli sforzi profusi in tal senso. Ricordando anche come contestualmente si sia ottenuta una riduzione della presenza di rom e nomadi nel quartiere, anche grazie alla chiusura di piazzali di stazionamento.

 

merce_sequestrata

 

 

7) Già dallo scorso anno, la spiaggia libera è stata dotata di 4 campi da beach volley e beach tennis che attirano tanti giovani nella struttura. Le iniziative sportive hanno visto la partecipazione di delegazioni straniere provenienti soprattutto dalla Boemia Centrale che hanno scelto il litorale fermano, con la collaborazione degli chalet e delle concessioni balneari fermane, per la qualità della spiaggia e per la reale possibilità di praticare questo sport in un’area che si adatta perfettamente alle esigenze degli sportivi.

 

beach_rep_ceca_2-1_(800x600)

 

Tutto questo lavoro – vale la pena ricordarlo quando si parla di “partecipazione” per dare fiato alla bocca, salvo poi per il PD dimenticarsela, la partecipazione, quando è al governo – è stato oggetto di due specifiche riunioni con i balneari, la prima ad Aprile alla presenza anche del Sindaco per una confronto e una prima raccolta dei suggerimenti e la seconda a Maggio, più operativa, con gli Assessori Trasatti e Torresi. In entrambe le occasioni era tra l'altro presente l'ex consigliere Romanella. Proprio da queste riunioni sono scaturite idee, poi concretizzatesi, quali la campagna promozionale in Umbria o la manifestazione della Cavalcata dell'Assunta nel quartiere.

 

Per quanto riguarda invece l'ambiente, i lavori pubblici e l'urbanistica:

 

1) Abbiamo già detto della famigerata potatura degli oleandri, attesa da anni, cui ha fatto seguito una ulteriore riqualificazione della fascia verde di Casabianca (area giochi per bambini, calcetto, calcio tennis, attrezzature mobili per lo sport e zona fitness per gli amanti della palestra, tutte strutture frequentatissime ad ogni ora del giorno) e recentemente la pulizia delle centinaia di Palme  che su tutto il litorale ornano il nostro lungomare e che erano divenute indecorose ed bisognose di un intervento atteso da anni. Le opere proseguiranno presto con la riqualificazione di Via Pigafetta, subito dopo l’attesa inaugurazione del nuovo stabile del centro sociale, che pure sorge su un’area che sarà sviluppata (è già stato realizzato un campo da basket e verrà presto attrezzata l’area verde al fine di farlo diventare punto di ritrovo del quartiere).

 

palme_PRIMA_intervento__(800x450)

 

palme_DOPO_intervento__(450x800)

 

 

2) Passarelle per anziani, carrozzine e disabili, bagli e docce pubbliche e gratuite, uniche nel litorale, le prime del territorio su una spiaggia libera, realizzate da questa Amministrazione, che tanto successo stanno avendo proprio perché richieste dai bagnanti.

 

3) Un Piano di Spiaggia atteso da anni, che ha l’obiettivo della salvaguardia paesaggistica e ambientale della spiaggia, garantendo allo stesso tempo lo sviluppo turistico della costa, nel rispetto della vocazione del territorio e delle risorse esistenti, condizioni per l’utilizzazione delle zone libere, delle zone destinate a concessioni balneari, delle zone speciali, delle concessioni particolari, disposizioni per la realizzazione di manufatti, per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Piano su cui si è volta la massima condivisione di cittadini e di operatori commerciali per disciplinare anche aree per cani, aree per lo sport, aree per disabili. Su questo sono stati organizzati diversi incontri informativi. In uno di questi è stato presente perfino il segretario Ferracuti senza dare in quell'occasione, purtroppo, né un’idea né un contributo in merito.

 

bagni

 

 

Invitiamo quindi il segretario Ferracuti ad essere più partecipativo e più coerente per non incorrere in contraddizioni con l’evidenza di una stagione totalmente diversa da come gliela raccontano”.

Letture:2302
Data pubblicazione : 30/07/2017 14:58
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Franco Pasquare'

    30-07-2017 16:53 - #1
    Non preoccupatevi,sono invidiosi perche' da sempre inefficenti,hanno governato per anni ed hanno lasciato il deserto.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications