Attualità
L'Altra Fermo e Fermo Migliore: "L'unico pareggio di bilancio per cui ci impegneremo è quello tra consumo di risorse e risorse rigenerabili"

"Quest'anno l'overshootday, il giorno che segna il superamento del limite di consumo globale di risorse annuali, cade il 2 agosto. Nel 2016  questa giornata è caduta  l'8 agosto, nel 2015 il 13 agosto, nel 2000 il primo ottobre e bisogna risalire alla fine degli anni '60 per trovare un pareggio del bilancio tra consumo e risorse che il Pianeta può generare in un anno... " questa la nota stampa dei gruppi consiliari di Fermo "L'Altra Fermo" e "Fermo Migliore".

L'Altra Fermo e Fermo Migliore:

"Dal 3 agosto consumeremo irresponsabilmente risorse non rigenerabili, cioè risorse delle generazioni successive a cui non saranno mai restituite.

Stiamo consumando e inquinando 1,7 volte più velocemente della capacità naturale degli ecosistemi di rigenerarsi.

Solo spostare in avanti ogni anno di 4,5 giorni la data dell'overshootday aiuterebbe a pareggiare il bilancio ecologico ed energetico entro il 2050.

Come liste de L’”Altra Fermo” e di “Fermo Migliore”, in quanto aderenti alla “rete delle città in comune” abbiamo scelto di aderire alla campagna #movethedate impegnandoci a sostenere nei nostri territori, all'interno delle istituzione locali in cui siamo presenti, scelte amministrative orientate a promuovere la riduzione di emissioni di anidride carbonica, il risparmio energetico, l'abbattimento del consumo di suolo, la riduzione degli sprechi alimentari (visto che le produzioni alimentari sono responsabili di emissioni di gas serra) e degli sprechi di acqua, forme e sistemi di mobilità ecosostenibile e leggera, la tutela della biodiversità  autoctona animale e vegetale, la tutela del verde urbano e l'implementazione dello stesso con la creazione di isole di compensazione climatica anche valorizzando e promuovendo un migliore utilizzo di fiumi.

Continuerà inoltre il nostro impegno per promuovere forme di economia circolare e di “filiera corta”, attraverso l’adozione di tutte le misure di salvaguardia e di sostegno nei confronti di una nuova agricoltura multifunzionale, particolarmente interessante per i giovani, basata sulla qualità, salubrità, varietà, tipicità delle produzioni. Emblematica in tal senso la nostra battaglia di queste settimane per difendere la vocazione agricola delle campagne fermane contro i tentativi di snaturane la destinazione agricola.

Siamo impegnati altresì per il contrasto a trattati internazionali come il Ceta, la cui ratifica da parte del nostro Parlamento contribuirebbe ad aggravare la situazione globale.

L'unico pareggio di bilancio per cui ci impegneremo e lotteremo, quindi, affinché sia assunto come priorità politica, è quello tra consumo di risorse e risorse rigenerabili, ponendo un freno al violento ritmo di saccheggio delle stesse."

Letture:1472
Data pubblicazione : 02/08/2017 12:52
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • la solita retorica

    02-08-2017 15:39 - #1
    la solita retorica dei massimi sistemi, ma perchè non si esprimono su quanto accade all'Asite, di come viene gestita la discarica e i rifiuti che vi arrivano o vi sono arrivati. Parlano dei massimi sistemi e non gurdano quello che succede in casa loro, che poi è la nostra.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications