Attualità
Ponte sull’Aso: la Vicepresidente Malaigia interviene a Montefiore dell'Aso a sostegno dei cittadini in protesta

Si è tenuta questa mattina, a Monterubbiano, un incontro con i cittadini per parlare della ricostruzione del Ponte che collega Montefiore dell'Aso e Monterubbiano. Grandi le proteste delle persone intervenute per i ritardi nella ricostruzione, alle quali si uniscono le parole del consigliere regionale Marzia Malaigia, che si è schierata a favore dei cittadini, i quali fanno bene a lamentarsi.  

Ponte sull’Aso: la Vicepresidente Malaigia interviene a Montefiore dell'Aso a sostegno dei cittadini in protesta

"Spiace constatare come il disagio e le preoccupazioni vissute da una popolazione che aspetta risposte da ben 4 anni non sia destinataria dell’attenzione istituzionale". Cosi la vicepresidente del consiglio regionale Marzia Malaigia che ha partecipato questa mattina all'Assemblea pubblica sull'andamento dei lavori del Ponte sull'Aso.

 

"Nonostante fossero stati invitati, non ho visto purtroppo presenti ne il Presidente della Giunta Regionale né gli assessori regionali competenti," dichiara la Malaigia.

 

"Credo che ai cittadini quest'oggi si sarebbero dovute fornire informazioni con date certe sulle tempistiche relative al nuovo iter per la ricostruzione di un ponte crollato  nell'ormai  lontano dicembre 2013 e ridanneggiato dal nubifragio del 23 marzo 2016 . Quello che rimane oggi sotto gli occhi di tutti sembra il frutto di un bombardamento aereo – prosegue la Malaigia-  di quello che in realtà era  uno snodo fondamentale per la viabilità dell’area, fortemente sviluppata sul fronte agricolo, turistico e industriale."

 

"La mancata ricostruzione sta creando purtroppo  problemi gravissimi sotto il profilo commerciale, economico e sociale per i Comuni di Monterubbiano, nel Fermano, e Montefiore dell’Aso, nell’Ascolano.  La politica è chiamata a dare risposte ai nostri cittadini e a sostenere fattivamente lo sviluppo del proprio territorio;tante parole si sono spese, tanti rimpalli tra gli enti responsabili  sul mancato avanzamento del progetto per la ricostruzione,tante carte scritte ma pochi, pochissimi fatti. E' ora di rimboccarsi le maniche – conclude la Vicepresidente - e mettere in moto la macchina dei lavori. Per mia quota parte continuerò a vigilare sul Governo regionale, affinchè il tutto venga avviato nei tempi piu' rapidi possibili."

Letture:635
Data pubblicazione : 11/08/2017 16:03
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Mauro

    12-08-2017 12:34 - #1
    IL RISULTATO DELLA POLITICA E' QUELLO CHE SI LEGGE (dal bellissimo articolo di informazione.tv che ringrazio sentitamente). I POLITICI LOCALI NON SONO STATI IN GRADO DI TROVARE I FONDI PER UNA STRUTTURA FONDAMENTALE PER IL LAVORO E PER LA SICUREZZA DELLE PERSONE LOCALMENTE RESIDENTE. AVREBBERO DOVUTO DIMETTERSI E CHIEDERE SCUSA, VISTO CHE NON LO HANNO FATTO DICIAMOGLIELO NOI IN CORO "SONO TRASCORSI 4 ANNI: VERGOGNATEVI INCAPACI"!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications