Attualità
Il terremoto di Città del Messico: la testimonianza della fermana d.o.c. Giacinta Pompei

Giacinta Pompei, fermana d.o.c., vive e lavora a Parigi. Unitamente a suo marito Jorge Ramirez, professore nativo di Città del Messico, sta godendo degli ultimi giorni di ferie in visita proprio nella metropoli sudamericana, ospite di parenti ed amici.

Il terremoto di Città del Messico: la testimonianza della fermana d.o.c. Giacinta Pompei

Qualche giorno fa, gli edifici di Città del Messico hanno tremato e la gente è scesa in strada. Il sud del paese, in particolar modo, è stato colpito da un violento terremoto, di intensità pari ad 8,2. Il più potente – hanno detto e scritto da quelle parti, ma non solo - da 85 anni in quà. Ed anche se la capitale non ha subìto gravi danni, al momento sono 61 le vittime accertate (45 ad Oaxaca - delle quali 36 nella città di Juchitan - 12 nel Chiapas e 4 a Tabasco). In onore di queste vittime, il Presidente Nieto ha proclamato tre giorni di lutto nazionale.



Tanto per rendere l'idea, la magnitudo con la quale il recente sisma ha colpito l'anno scorso il Centro Italia è stata pari a 6.2, mentre di 4.0 sembra essere quella – di pochi giorni fa – che ha procurato ingentissimi danni sull'isola di Ischia.

 

1_(1)



Insieme ad una coppia di amici, al momento della scossa eravamo all'interno di un locale colloquiando ed ascoltando musica. Era poco prima della mezzanotte, quando all'improvviso la sedia ove ero seduta ha iniziato a muoversi. In un'istante ho capito che si trattava di un forte terremoto”.



Giacinta Pompei inizia così il suo racconto. Quello di una giornata del tutto particolare, vissuta da una fermana turista non per caso a Città del Messico. Di una marchigiana che purtroppo, quando la terra inizia a tremare sa bene di cosa si tratta e che, soprattutto, cosa questo possa successivamente causare.



Immediatamente, ho sentito urla ed ho visto la gente accalcarsi verso l'uscita. Cosa che abbiamo fatto celermente anche noi, raccattate al volo le nostre cose. Una volta fuori, abbiamo chiaramente udito le sirene dell'allarme sismico. E sebbene ad una prima vista, per lo meno dove eravamo noi (quartiere Colonia La Roma) non notassi segni di gravi danni (che invece si sono registrati, unitamente al riscontro di diverse vittime, nel sud del paese sudamericano, ndr), eravamo in allerta. Poi mi è venuto spontaneo alzare lo sguardo: gli edifici ballavano letteralmente, in una forma mai vista prima. Ed anche se eravamo fermi, il sisma ci muoveva come se fossimo stati dei fuscelli”.

 

1_(2)



Un evento sismico di 20”, ma di intensità impressionante: “Purtroppo, di terremoti ne abbiamo vissuti più di qualcuno. Ma come questo, mai – ha concluso Giacinta Pompei – al punto tale che un giornale, il giorno dopo, ha titolato in prima pagina: “Tiembla cabròn” (Cabròn è una forma colloquiale) che significa “Trema violentemente”. In ogni caso, dopo quello, pure fortissimo, del 1985, Città del Messico è stata ricostruita seguendo le più moderne norme anti – sismiche e gli edifici, tra i quali il famoso Angelo dell'Indipendenza (che poi è quello che, in TV, abbiamo visto tutti ondeggiare e resistere al tempo stesso, ndr), possono reggere sino a 9.3. Sì, la gente era in strada ed in alcune parti della città si è interrotta l'erogazione della corrente elettrica”.

 

3_(1)

 

 

3_(2)

Letture:1045
Data pubblicazione : 09/09/2017 12:01
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications