Attualità
Polemica sugli sms solidali. Fabio Urbinati, PD:"Stop alle polemiche, irrispettose verso coloro che hanno donato con generosità"

Il consigliere ricorda i 2,1 milioni per la nuova sede comunale di Arquata del Tronto, ribadisce l'importanza della riapertura della grotta sudatoria di Acquasanta Terme e della realizzazione delle aree per l'elisoccorso. I fondi saranno destinati a progetti specifici di ricostruzione come previsto dal protocollo.

Polemica sugli sms solidali. Fabio Urbinati, PD:

Sms solidali, il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Fabio Urbinati, interviene per fare chiarezza sulle ultime notizie circolate sui social e divulgate dai mezzi di informazione.

«In riferimento alla diffusione di nuove notizie errate sull’utilizzo delle donazioni raccolte attraverso il numero 45500, si precisa che, come indicato anche nel Protocollo che ne disciplina il funzionamento, queste serviranno per supportare progetti specifici per la ricostruzione dei territori colpiti dagli eventi sismici dell'anno scorso. Per la fase di gestione dell’emergenza, infatti – sottolinea Urbinati – sono state destinate tutte le necessarie risorse attraverso i fondi pubblici.

Come disposto dal decreto legge 189 convertito, le donazioni confluiranno nella contabilità speciale del Commissario straordinario alla ricostruzione e saranno gestite dopo aver passato il controllo di un Comitato dei Garanti, come prevede proprio il Protocollo. Saranno i territori ad indicare – prosegue il capogruppo – in raccordo con Regioni e Commissario e sulla base delle esigenze valutate nell’ambito del più complessivo piano della ricostruzione, a quali progetti destinarli. Lo stesso vale per le somme raccolte attraverso il conto corrente aperto dal Dipartimento nazionale della Protezione civile».


Alla precisazione Urbinati fa seguire un appello. «Basta, dunque, con le polemiche sugli sms solidali. Le continue diatribe sollevate su questo tema sono irrispettose nei confronti dei tanti cittadini che hanno donato con generosità, dimostrando solidarietà e vicinanza alle popolazioni del terremoto».


Il capogruppo ha poi analizzato la situazione marchigiana: il progetto della nuova sede municipale di Arquata del Tronto, la grotta sudatoria di Acquasanta Terme e la realizzazione delle superfici per l'elisoccorso.

«In particolare – riprende Urbinati – per il Comune di Arquata sono stati già stanziati 2,1 milioni per la costruzione della nuova sede del municipio. In riferimento alle altre realtà marchigiane del cratere ribadisco l'importanza di ricostruire e riaprire la grotta sudatoria di Acquasanta Terme, un esempio unico in Europa, una risorsa per lo sviluppo turistico non solo di Acquasanta, ma di tutta l'area circostante e della Riviera, un volano per generare positive ricadute economiche ed occupazionali sul territorio. Infine – conclude – intendo ribadire quanto sia indispensabile la realizzazione delle areee adibite all'elisoccorso. Una scelta che è in linea con la volontà di ripopolare quelle aree montane e dell'entroterra distrutte dal terremoto.

L'elisoccorso rappresenta infatti un servizio imprescindibile per quei territori e per dotare la regione Marche di una sanità moderna».

Letture:1305
Data pubblicazione : 25/09/2017 16:47
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications