Attualità
Porto San Giorgio: il comune chiede la riscossione delle bollette per le luci votive dei cimiteri. Il consigliere Petrozzi: "Come mai ci avete messo tanto?"

Il consigliere d'opposizione Renzo Petrozzi lancia un'interrogazione consiliare al sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira, sulla questione delle luci votive del cimitero cittadino: dai solleciti di pagamento che alcuni cittadini sangiorgesi si son visti recapitare a casa, sotto forma di lettera, emergono alcuni dubbi su cui il comune dovrebbe far luce.

Porto San Giorgio: il comune chiede la riscossione delle bollette per le luci votive dei cimiteri. Il consigliere Petrozzi:

"Al Sindaco di Porto San Giorgio

OGGETTO: INTERROGAZIONE CONSILIARE

Il sottoscritto RENZO PETROZZI, Consigliere Comunale, interroga il Sindaco su quanto segue.

Negli scorsi giorni sono pervenuti nelle case di numerosi concittadini dei solleciti di pagamento da parte del Comune di canoni pregressi per luci votive.
Tali lettere si riferiscono a canoni non riscossi molti anni fa, addirittura nelle lettere che ho avuto modo di visionare si arriva fino al 2006, ben 11 anni fa.
Ricordo che secondo l'art. 2948 del Codice Civile la prescrizione in questa fattispecie è di cinque anni.
                                                             

                                                             Chiedo pertanto:

 

Quali atti interruttivi della prescrizione sono intervenuti per consentire al Comune di richiedere ai cittadini somme tanto lontane nel tempo.
Per quale motivo le lettere di sollecito sono state inviate non tramite raccomandata ma con lettera semplice, pur sapendo che in questo modo tali lettere non avrebbero avuto alcun valore.
Chiedo cortesemente riposta scritta e orale al prossimo Consiglio Comunale."

 

lettera_lamapde_votive

 Copia di una delle lettere ricevute dai cittadini sangiorgesi che si riferisce a un mancato pagamento del 2006. Per il consigliere tale riscossione deve cadere in prescrizione.

 

Letture:2832
Data pubblicazione : 26/10/2017 09:39
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • ffrancesco

    26-10-2017 14:35 - #1
    Stavano cercando tra i dormientii chi era disponibile a pagare .
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications