Attualità
Sinistra Italiana all'attacco sui rifiuti: "Via la delega a Pompozzi, fondamentale non alimentare dubbi su possibili conflitti di interesse"

"In un momento in cui ai cittadini vengono chiesti molti sacrifici, come accettare discariche vicino casa, accogliere rifiuti di altre città oppure essere scrupolosi nella raccolta differenziata, crediamo che la politica e gli amministratori che sono chiamati a gestire tali problemi debbano essere al di sopra di qualsiasi sospetto in merito a un possibile conflitto fra interessi pubblici e privati.
Occore che, al di là della buona fede individuale, sia netta la differenza tra queste due dimensioni e sia chiaro che le istituzioni sono impegnate a tutelare il bene pubblico". Comincia così il comunicato stampa firmato da Enrico Martini, coordinatore provinciale di Sinistra Italiana, in merito alla questione del possibile conflitto di interesse riguardante il vicepresidente provinciale Stefano Pompozzi, titolare della delega ai rifiuti.

Sinistra Italiana all'attacco sui rifiuti:

"Ci sembra che il PD, a tutti i livelli, continui a confonderli o a mescolarli - prosegue il comunicato -. Per questa ragione - lo ripetiamo, al di lá della buona fede individuale - pensiamo che la Presidente della Provincia debba togliere al consigliere provinciale Stefano Pompozzi (con delega ai rifiuti, ma in rapporti di lavoro con una delle societá che ha avuto appalti dall'Asite) tale delega per allontanare, davanti ai cittadini, anche il piú lontano dubbio circa possibili conflitti di interesse. É importante per non scavare solchi ancor piú profondi tra i cittadini e le istituzioni della Repubblica".

Letture:1765
Data pubblicazione : 03/11/2017 09:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications