Attualità
Porto Sant'Elpidio. Cineteatro Gigli e lotto di Via Mameli, Marcotulli sta con Felicioni e attacca Franchellucci: "Pronto a un esposto se non verrà chiarita ogni questione"

"Quanto precisato dal candidato sindaco Felicioni in merito ai costi per le imposte che si celano dietro all'operazione immobiliare Gigli e lotto di Via Mameli mi conforta perché ribadisce e conferma quanto già in più occasioni abbiamo evidenziato e denunciato sia a mezzo stampa che in occasione delle assemblee pubbliche". Giorgio Marcotulli, coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, dice la sua in merito alla questione del Cineteatro Gigli su cui sabato si era espresso anche il candidato sindaco Alessandro Felicioni.

Porto Sant'Elpidio. Cineteatro Gigli e lotto di Via Mameli, Marcotulli sta con Felicioni e attacca Franchellucci:
Giorgio Marcotulli

"I nuovi dettagli che sono emersi e che il dott. Felicioni ha tenuto ad evidenziare in merito alla società "Azzurro Srl" non fanno altro che alimentari i dubbi che avevamo per operazioni poco trasparenti e forse anche fuori regola - prosegue Marcotulli -. Il Sindaco deve ricordare che siamo nell'ultimo semestre del suo mandato: operazioni così delicate che ricadranno interamente sulla futura amministrazione, che sono certo avrà una maggioranza diversa, le ritengo quantomeno scorrette e inopportune, utili solo alla propria campagna elettorale come al solito fatta sulle spalle dei cittadini".


"Per questo ritengo quanto più che mai giusto sospendere le operazioni per far sì che si verifichino tutte le condizioni emerse, nonché suggerisco di interpellare in maniera preventiva la Corte dei Conti, che dovrebbe esprimersi sulla regolarità dell'operazione con cui l'amministrazione intende versare la somma di € 390.000 come caparra per un futuro acquisto del Gigli in luogo di quanto autorizzato dall'Agenzia del Demanio, che stabiliva congruo il valore dello stesso allo stato attuale, cosa ben diversa - continua il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia -. Inoltre una nuova asta pubblica del lotto che preveda tutte le nuove condizioni ad oggi inserite nell'accordo con la Azzurro Srl eviterebbe sicuramente ricorsi o denunce da parte di eventuali imprese e/o cittadini che si dovessero sentire lesi dall'impossibilità di poter partecipare".


"Per questo - conclude Marcotulli - se il Sindaco procederà alla sottoscrizione degli atti senza aver verificato e chiarito ogni questione, ufficializzerò il mio esposto agli organi preposti per tentare di scongiurare ogni possibile conseguenza economica che potrebbe gravare pesantemente sulle spalle dei cittadini, i quali si ritroveranno a pagare solo perché Franchellucci vuole fare la Piazza a tutti i costi pensando solo alla campagna elettorale".

Letture:1973
Data pubblicazione : 08/01/2018 16:51
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications