Attualità
Multe sulla Mezzina, il Giudice di Pace accoglie quattro ricorsi. La soddisfazione dell'avv. Agostini: "Un esito prevedibile sotto diversi profili"

"Illegittime le multe elevate a carico degli automobilisti. Condannata la Provincia di Fermo alle spese di lite per soccombenza.
Il Giudice di Pace di Fermo, Avv. Giuseppe Fedeli, all’esito dell’udienza di ieri, ha infatti accolto i primi ricorsi contro le cosiddette multe della Mezzina, elevate per controllo istantaneo della velocità con sistema Celeritas Evo 1506.
Facile ritenere che la Provincia appellerà la sentenza al Tribunale di Fermo, anche se le motivazioni della sentenza si conosceranno soltanto nei prossimi 15 giorni.
Fintanto oggi tirano un bel sospiro di sollievo i 4 ricorrenti da noi assistiti, che si erano visti multati dal nuovo sistema di controllo". C'è soddisfazione nelle parole dell'avvocato Andrea Agostini dopo la sentenza del Giudice di Pace di Fermo che ha accolto i ricorsi di quattro cittadini da lui assistiti in merito alle multe effettuate dagli autovelox sulla Strada Provinciale 219 Ete Morto, più nota come Mezzina.

Multe sulla Mezzina, il Giudice di Pace accoglie quattro ricorsi. La soddisfazione dell'avv. Agostini:

"Un esito prevedibile sotto diversi profili, non solo quello clamoroso dei cartelli stradali ritoccati da segnalazione di velocità media a istantanea, quindi non conformi al codice della strada e destinati a creare confusione nell’automobilista che non è più in grado di capire, come previsto per legge, quale sia il controllo in essere - argomenta l'ex sindaco di Porto San Giorgio -. La cosa più sorprendente è stata scoprire attraverso l’albo pretorio della Provincia come quest'ultima si sia messa in regola soltanto dopo che fosse scoppiato il clamore generato da verbali seriali a pioggia (5.800 dal 10 agosto al 10 novembre per ammissione in atti dello stesso ente pubblico) e dall’interesse manifestato da diversi esponenti politici di Forza Italia, dall’ex Sindaco di Montegranaro Gismondi al Sen. Ceroni e all’On. Baldelli.


"Sebbene il nuovo sistema di controllo sia divenuto operativo il 10 agosto 2017 - chiude Agostini -, l’ordinanza di installazione della segnaletica stradale è stata pubblicata dalla Provincia solo il 27 novembre scorso e addirittura soltanto il 18 gennaio di quest'anno è intervenuto il decreto del Presidente della Provincia ad aggiornare la convenzione con Ascoli Piceno, che consente lo svolgimento del nuovo sistema di controllo della velocità istantanea appaltato ad una ditta privata".

Letture:2127
Data pubblicazione : 15/02/2018 16:15
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications