Attualità
Porto Sant'Elpidio. Comune e operatori turistici firmano un protocollo d'intesa: no alla tassa di soggiorno ma aumentano i servizi offerti ai turisti

L’imposta di soggiorno per l’anno 2018 non verrà introdotta dall’Amministrazione Comunale di Porto Sant’Elpidio. È questo l’esito del lungo tavolo di concertazione indetto dal Comune con i rappresentanti delle strutture ricettive del territorio che si è concluso con la stipula di un protocollo d’intesa per la stagione turistica 2018.

Porto Sant'Elpidio. Comune e operatori turistici firmano un protocollo d'intesa: no alla tassa di soggiorno ma aumentano i servizi offerti ai turisti

“Tutto – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci – era partito con la convocazione di un tavolo di concertazione insieme al Comune di Fermo cui erano state invitate anche le sigle di categoria e le associazioni.  Nel corso di questa trattativa due sono gli aspetti più rilevanti che sono emersi:

1)      Le problematiche legate al post terremoto

2)      La tempistica inerente l’introduzione della nuova tassa di soggiorno.

 

Nello specifico per quanto concerne il secondo aspetto visto che ormai la maggior parte delle prenotazioni sono state prese, ciò avrebbe comportato il fatto che le strutture ricettive sarebbero state obbligate a sborsare direttamente quei soldi che non erano stati calcolati nei preventivi inviati ai clienti che avevano già dato la loro conferma. Alla luce di ciò il Comune di Porto Sant’Elpidio, di concerto con gli operatori turistici, ha individuato tre punti fondamentali su cui era necessario intervenire per migliorare i servizi turistici ed aumentare l’appeal della città:

1)      Potenziare l’ufficio informazioni turistiche

2)      Migliorare il trasporto pubblico locale

3)      Implementare il materiale informativo sull’offerta turistica

 

Tali obiettivi verranno perseguiti grazie ad un contributo complessivo di euro 16.500 che le strutture ricettive che hanno firmato l’accordo si impegneranno a versare all’amministrazione comunale entro il 30 di aprile. L’Amministrazione, dal canto suo, si impegnerà ad utilizzare suddetta somma esclusivamente per il perseguimento degli obiettivi descritti. Successivamente tra settembre e novembre 2018 verrà convocato un nuovo tavolo di concertazione per valutare l’eventuale introduzione della tassa di soggiorno per l’anno 2019.”

 

Daniele Gatti, referente dell’Associazione Sindacale Villaggi Marche, afferma: “ Sarebbe stato anacronistico pensare ad una tassa di soggiorno dopo il terremoto in un territorio che ha bisogno di un forte rilancio e che ancora oggi risente degli effetti del sisma visto che le presenze turistiche hanno ancora una flessione negativa rispetto al passato. L’accordo stipulato con l’Amministrazione Comunale ha innanzitutto evitato agli operatori turistici di rimandare migliaia i preventivi corretti, in secondo luogo ha permesso di aumentare l’appeal ad una città che non vedrà introdotta la tassa di soggiorno e che allo stesso tempo vedrà migliorati alcuni dei servizi destinati ai turisti, infine ha permesso di evitare tutti quei problemi burocratici legati ad eventuali margini di errore che hanno portato alcune aziende italiane ad avere condanne penali per peculato.”

 

L’Assessore al Turismo Milena Sebastiani conclude: “Sono soddisfatta dell’accordo che è stato raggiunto, ancora una volta la firma del protocollo d’intesa è stata la testimonianza concreta della collaborazione che c’è sempre stata tra il Comune e gli operatori turistici.  Il tavolo di concertazione è stata anche l’occasione per parlare dei futuri eventi estivi come ad esempio il Triathlon e di quell’importante connubio tra sport e turismo che da sempre garantisce un grande ritorno in termini di presenze e visibilità della città a livello nazionale”.

 

Nello specifico gli operatori che hanno aderito al protocollo d’intesa sono i seguenti: Centro Turstico Holiday, Villaggio Le Mimose, Centro Vacanze La risacca, Albergo Belvedere, B&B La casa di Diana, Villa Azzurra, B&B Casa Annamaria, B&B Brigì, B&B Il Piccolo Giglio, B&B Il Giglio Verde, Frontemare Parking.

Letture:1686
Data pubblicazione : 22/02/2018 12:36
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications