Attualità
Maltempo, situazione tornata alla normalità nell'entroterra. Domani scuole aperte in tutti i comuni

La situazione meteo sta pian piano tornando alla normalità nei paesi dell'entroterra del Fermano che nelle ultime ore sono stati colpiti dall'ondata di maltempo. Ovunque il leggero rialzo termico di oggi, accompagnato dalle piogge, ha aiutato a ripristinare la normale fruibilità delle strade.

Maltempo, situazione tornata alla normalità nell'entroterra. Domani scuole aperte in tutti i comuni

Ad Amandola domani le scuole saranno regolarmente aperte: del resto, spiega il sindaco Adolfo Marinangeli, già la chiusura di oggi era prevalentemente a scopo precauzionale: “La concomitanza di neve, ghiaccio e alcuni lavori dell'Enel già previsti e che avrebbero provocato alcuni disservizi ci ha consigliato di chiudere – racconta il primo cittadino – ma stamattina abbiamo sparso il sale dappertutto e le strade sono agibili, quindi la situazione è tornata sotto controllo”.

 

E di situazione normalizzata parlano in effetti anche gli altri colleghi di Marinangeli. Anche a Montelparo, dove stamattina si registrava la situazione più delicata, con alcuni alberi caduti sulla carreggiata a bloccare il passaggio sulla strada provinciale che collega il paese a Fermo, domani riaprirà la scuola dell'infanzia: “Dobbiamo togliere un po' di neve che si è accumulata nelle vie più strette, lì dove fanno più fatica a passare gli spazzaneve, anche in vista di ciò che le previsioni prospettano per i prossimi giorni: per il resto, però, le strade sono sostanzialmente pulite” - conferma il sindaco Marino Screpanti.

 

Anche a Smerillo e a Montefalcone la situazione è tornata sotto controllo e la viabilità è regolare. I due paesi, che gestiscono in comune la scuola elementare (con sede a Montefalcone) e dell'infanzia (con sede a Smerillo), in un primo momento sembravano intenzionati a tenere chiusi i plessi anche domani, ma in seguito ad un consulto tra i due primi cittadini, Antonio Vallesi e Adamo Rossi, si è deciso di aprire regolarmente: “D'altronde, se è vero che nel nostro comune ci sono oltre 40 cm di neve – spiega Vallesi – è altrettanto vero che le strade sono pulite e quindi, dato che sussistono tutte le condizioni di sicurezza del caso, i ragazzi domani andranno a scuola, anche per cercare di non fare accumulare troppi giorni da recuperare poi a fine anno. Ovviamente la situazione verrà rivalutata in caso di nuove nevicate in nottata”.

 

Chiaro, comunque, che tutti i sindaci guardino con una certa preoccupazione a quello che dovrebbe succedere a partire dalla seconda parte della giornata di domenica, quando è previsto l'arrivo di Burian, il gelido vento siberiano che dovrebbe portare neve e temperature sotto lo zero. Proprio in previsione di quest'evento, e ricordando anche l'eccezionale ondata di maltempo dello scorso anno, i sindaci si stanno già sentendo informalmente tra di loro per coordinarsi e farsi trovare pronti ad affrontare la possibile emergenza.

 

Letture:1225
Data pubblicazione : 22/02/2018 19:17
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications