Attualità
Altidona. Gli agricoltori incontrano i politici: le richieste presentate

Gli agricoltori della Cia – Confederazione Italiana Agricoltori delle province di Fermo, Ascoli e Macerata hanno incontrato nei giorni scorsi i candidati alle prossime elezioni politiche. Tra le proposte ci sono una maggiore attenzione per le aree interne, miglior tutela per le conseguenze dei danni provocati dagli animali selvatici e riduzione della burocrazia. All'incontro politico, avvenuto nella sala Joyce Lussu del Comune di Altidona hanno preso parte: Marco Fioravanti della coalizione di centro destra, Gabriele Marcozzi di Potere al Popolo, Pier Paolo Flammini di Liberi e Uguali, Francesca Marconi Sciarroni della Lista Insieme, in rappresentanza della coalizione di centro sinistra e Michele Sgariglia di Casa Pound. Diverse le richieste che i rappresentanti della Cia hanno esposto agli esponenti politici intervenuti.

Altidona. Gli agricoltori incontrano i politici: le richieste presentate

"Le proposte sono contenute anche in un documento programmatico dal titolo 'Agricoltura, innovare per un futuro sostenibile' – ha dichiarato il direttore della Cia di Ascoli Fermo e Macerata Massimo Sandroni –presentato in occasione dell'Assemblea nazionale della Cia che si è svolta nei giorni scorsi". Per quanto riguarda il nostro territorio la presidente della Cia delle Marche Mirella Gattari ha detto: "Ai politici abbiamo proposto una serie di richieste che vanno da una maggiore attenzione per i coltivatori che operano nelle aree interne i quali stano ancora affrontando le terribili conseguenze del terremoto. Anche per loro chiediamo il riconoscimento di una maggiore tutela dei loro diritti anche in considerazione dell'importante ruolo sociale che svolgono nel mantenimento di un patrimonio naturale del quale beneficiamo tutti. Inoltre abbiamo proposto di affrontare nel breve periodo la ridefinizione delle iniziative da intraprendere per affrontare il prossimo programma comunitario per il settore agricolo ovvero la Pac. Un altro problema che gli agricoltori del nostro territorio sono costretti ad affrontare è quello dei danni causati dagli animali selvatici. Infine, abbiamo proposto l'introduzione dell'Educazione Alimentare nelle scuole. Infatti siamo consapevoli dell'importanza di informare soprattutto i bambini in merito ai vari aspetti del patrimonio che il settore agricolo custodisce".

 

Infine il presidente della Cia provinciale Ascoli Fermo e Macerata Ugo Marcelli ha detto: "Gli agricoltori chiedono una riduzione del carico della burocrazia che rende difficile la gestione quotidiana delle aziende. Inoltre gli agricoltori propongono l'abolizione dell'Agea considerato ormai un ente che non risponde più alle esigenze degli agricoltori".

 

Letture:953
Data pubblicazione : 26/02/2018 11:45
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications