Attualità
Fermo. 600mila euro per la Chiesa della Misericordia. Calcinaro: “Grande soddisfazione. Prossimo obiettivo riconsegnare il Centro Congressi San Martino alla Città”

Con il secondo piano dei beni culturali sono stati assegnati 175 milioni di euro per la riparazione e per il restauro delle Chiese Marchigiane danneggiate dal sisma. Nel Fermano sono 42 le Chiese interessate e per la Città di Fermo 600 mila euro sono stati destinati alla Chiesa della Misericordia.

Fermo. 600mila euro per la Chiesa della Misericordia. Calcinaro: “Grande soddisfazione. Prossimo obiettivo riconsegnare il Centro Congressi San Martino alla Città”

Come spiega il Sindaco Paolo Calcinaro “ricordo che dopo il sisma di ottobre la Chiesa della Misericordia fu la prima a essere stata chiusa per inagibilità a causa di un distacco delle pareti.”

“C’è una grande soddisfazione per il finanziamento statale, ottenuto poi attraverso i tavoli di concertazione regionale, al quale abbiamo partecipato. Sappiamo che le procedure saranno lunghe ma questa è una buona notizia per la nostra Città.”

“Questi finanziamenti, come i precedenti, sono tra lo Stato e la CEI: i Sindaci poi, territorialmente, vengono sentiti a livello di consultazione. È questo il percorso, noi siamo poco più che spettatori, se non con la possibilità, sempre in accordo con la Curia locale, di caldeggiare le situazioni. Nell’ultimo caso a Fermo non erano previste Chiese ma ho comunque deciso di partecipare per far entrare nel piano anche la Città e ci si è riusciti” spiega soddisfatto Calcinaro.

Ad oggi a Fermo le chiese inagibili a causa del sisma sono, oltre alla Chiesa della Misericordia, la Chiesa di San Zenone, quella di Sant’Agostino, la Chiesa di San Pietro e quella di San Francesco, dove a breve ricominceranno i lavori. “Uno degli edifici di culto per cui mi dispiace di più – ha spiegato il primo cittadino – è la Chiesa di San Michele Arcangelo che, nonostante non faccia parrocchia, è un vero e proprio gioiello.”

“Per ora sono state finanziate il Duomo, San Girolamo, San Francesco e la Chiesa del Carmine, altre sono invece state rimesse con le spese proprie della Curia a Fermo – ha proseguito Calcinaro.”

Finanziamenti importanti per la Città che continua a ricevere fondi per quanto riguarda l’edilizia scolastica e istituzionale.

“Parlando dei luoghi non di culto, a Fermo, a essere danneggiati, ci sono ancora Villa Vitali, una parte del Centro Sociale Montone e il Palazzo di Via Graziani, che verrà interessato da fondi statali. Senza dimenticare il Centro Congressi San Martino, un luogo importante per la comunità.”

“Proprio San Martino – ha concluso Calcinaro - sarà la prossima opera comunale che chiederemo di finanziare, anche al Commissario, con il supporto di eventuali fondi assicurativi che si potranno continuare ad aggiungere a quelli già ricevuti. Un edificio che sicuramente è interessato da danni ingenti ma che contiamo di riconsegnare presto alla Città.”

 

LA CHIESA DELLA MISERICORDIA

 

chiesamisericordia

Letture:1267
Data pubblicazione : 08/03/2018 12:41
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications