Attualità
Fermo. Doppio taglio del nastro in Piazza Dante: inaugurate le nuove sedi del Comando della Polizia Municipale e della Protezione Civile

Inaugurate questo pomeriggio in Piazza Dante a Fermo la nuova sede del Comando della Polizia Municipale e la nuova sede della Protezione Civile di Fermo, alla presenza delle autorità civili e militari e della cittadinanza.

Fermo. Doppio taglio del nastro in Piazza Dante: inaugurate le nuove sedi del Comando della Polizia Municipale e della Protezione Civile

A fare gli onori di casa è stato il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che, come detto già durante l’emergenza neve ai microfoni di Radio Fermo Uno,  ha sottolineato la strategicità della vicinanza delle due sedi operative.

“La prima sensazione è il piacere di vedere una presenza così nutrita a 360 gradi rappresentante la nostra Comunità. Oggi andiamo a inaugurare ufficialmente queste due sedi anche se sono già state inaugurate durante la settimana dell’emergenza Burian: è stato svolto un lavoro più che positivo e si sono visti gli effetti importanti della strategicità dei due edifici così vicini.”

“I ringraziamenti da fare sarebbero moltissimi – ha continuato il primo cittadino – ma fatemi sottolineare in particolare quello a Filippo Ercoli, Presidente della Solgas, e quello rivolto alle due persone che sono state vicine a tutte le fasi di realizzazione di queste strutture l’Assessore Mauro Torresi e l’Assessore Ingrid Luciani.”

“Questo è un momento molto importante per la nostra comunità, una comunità coesa che anche nelle difficoltà ha dimostrato di saper collaborare. Concludo augurando a tutti buon lavoro.”

 

testo3

 

Il Vicario della Prefettura di Fermo, la Dottoressa Pina Maria Biele, ha ringraziato l’Amministrazione Comunale. “Vedo nei visi di tutti voi una grande soddisfazione e sono commossa del lavoro di un’amministrazione che sa ascoltare le esigenze della sua comunità. Voglio fare il mio più grande in bocca al lupo a tutti per un lavoro sinergico, positivo e di grande passione.”

L'Arcivescovo Mons. Rocco Pennacchio, ha benedetto i due locali e riprendendo l’etimologia della parola benedizione ha augurato il miglior lavoro al corpo della Polizia Municipale e quello della Protezione Civile: “Vogliamo “dire bene” in vista della missione che le due realtà andranno a compiere per il bene della comunità. Quello che vogliamo dare è un messaggio positivo e di solidarietà per le nuove generazioni, in una Città in cui le associazioni e il mettersi insieme sono molto diffusi, sinonimo della presenza di una certa educazione e del rispetto delle norme in nome del bene comune.”

Pierluigi Malvatani ha portato i saluti della Presidente della Provincia Moira Canigola e ha ricordato quanto “i servizi che offrono la Polizia Municipale e la Protezione Civile siano importanti per la Città e per tutto il territorio.”

 

testo9

 

La parola poi al Comandante del Corpo della Polizia Municipale Antonio Dell’Arciprete: “Oggi per me si avvera un sogno che dura da 36 anni e questa giornata rappresenta un punto di arrivo ma anche di partenza. Voglio ringraziare il Sindaco che l’aveva promesso in campagna elettorale e l’ha fatto: questa nuova sede rappresenta qualcosa di importante non solo per la Polizia Municipale ma per tutta la collettività.”

“Voglio ringraziare – ha concluso Dell’Arciprete – il RUP, l’Ingegner Marco Marzoni, Alan Mecozzi, Andrea Gallucci, Manuela Giacinti, la Marmorè Costruzioni, la Ticam di Paolo Macchinati e soprattutto tutti gli operai che hanno dato vita a questa sede.”

Alessandro Paccapelo, Dirigente della Protezione Civile di Fermo, ha portato i saluti di Francesco Lusek e si è associato ai ringraziamenti fatti dal Comandante Dell’Arciprete. “Ci tengo – ha sottolineato Paccapelo – a ringraziare anche i volontari, sono 57 quelli di Fermo e non è un numero da sottovalutare a livello Regionale, per l’impegno che mettono ogni giorno nel loro lavoro e per gli sforzi che fanno. I volontari rappresentano delle risorse importanti e proprio durante l’emergenza neve, la sinergia trasversale tra tutti gli attori, ha raggiunto un risultato grande e positivo, un risultato che ci impegneremo a mantenere.”

Il Delegato della Protezione Civile della Regione Marche Roberto Stoppoloni si è congratulato con la Città per l’operatività e per la funzionalità delle due sedi.

Il Responsabile del SOI Giuliano Aleandri ha osservato come “la Protezione Civile si avvicina sempre di più alla Polizia Municipale: stiamo parlando di gente preparatissima e formata che è in stretta collaborazione da tempo. Tutti segnali che, nelle necessità del caso, rappresenteranno l’operatività delle due realtà.”

In conclusione Filippo Ercoli, Presidente della Solgas, visibilmente emozionato, ha ringraziato tutti i presenti che “hanno dato lustro a questa inaugurazione: un obiettivo che avevamo prefigurato 16 anni fa e che oggi finalmente è diventato realtà”.

“Ho avuto la fortuna di incontrare, senza conoscerli – ha proseguito Ercoli – gli operai che hanno realizzato queste strutture e con loro si è formato un rapporto di amicizia: un lavoro eseguito con impegno e con coscienza, un lavoro che ha consegnato alla popolazione tutta dei servizi molto importanti.”

 

testo5

Letture:3315
Data pubblicazione : 10/03/2018 18:11
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Diana

    11-03-2018 07:20 - #2
    Che bisogno aveva la Protezione Civile di una nuova sede a Fermo?
  • savino

    10-03-2018 20:08 - #1
    Sarà senz'altro così, ma a me dava sicurezza che ci fosse una postazione fissa dei vigili in centro, non so se sia prevista comunque una presenza costante, a mio parere indispensabile, per quanto non al top in cortesia , per i fermani e per i turisti, insostituibile da tutte le telecamere del mondo. E la piazza era tutt'altro biglietto da visita per quelli che dovevano raggiungere gli uffici dei vigili : ora si fermano sulla porta, non entrano nel salotto , passano velocemente in un brutto corridoio.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications