Attualità
Sant'Elpidio a Mare. Il sindaco Terrenzi a Praga con gli studenti del Polo Carlo Urbani: filo diretto con un liceo bilinguista della capitale ceca

Il Sindaco di Sant'Elpidio a Mare Alessio Terrenzi ha partecipato con il Polo Scolastico Carlo Urbani ad una visita a Praga, nel corso della quale ha avuto modo di incontrare il Console del posto e creare un filo diretto che potrebbe portare a degli sviluppi per il futuro. La presenza del Sindaco si è inserita nell’ambito di un progetto frutto di stretti rapporti che il Polo Scolastico Carlo Urbani ha da undici anni con un liceo bilinguista a Praga, con le sue istituzioni e gli enti commerciali preposti, oltre che con molte aziende in cui gli studenti svolgono periodi mensili di stage.

Sant'Elpidio a Mare. Il sindaco Terrenzi a Praga con gli studenti del Polo Carlo Urbani: filo diretto con un liceo bilinguista della capitale ceca

“Il progetto che ha preso corpo con la recente visita – dice il prof. Giuseppe Marcaccio, che cura da anni i rapporti con Praga per conto dalla scuola - ha inteso approfondire con eventi concreti i concetti della cittadinanza europea, digitale, economica, attiva a scuola e culturale, coinvolgendo le classi del biennio della ragioneria di Porto Sant’Elpidio. A Praga si sono incontrati i nostri studenti con i coetanei della più importante scuola superiore bilinguista locale (ve ne sono 16 in tutta Europa, ndr) per analizzare ed approfondire insieme le tematiche sulla cittadinanza, in un clima d’inclusione e di confronto con i coetanei europei”.

Hanno partecipato e collaborato alla realizzazione del progetto anche l’Ambasciata Italiana, la Camera di Commercio Italo Ceca, l’Università di Economia nonché diverse imprese italiane che operano da diversi anni a Praga.
Obiettivo da realizzare nel prossimo anno scolastico sarà l’inclusione anche delle terze classi delle scuole medie inferiori del territorio in un percorso così innovativo, prevedendo incontri anche tra la scuola media inferiore ed elementare con quelle bilinguiste di Praga, al fine di promuovere concretamente una continuità nella crescita formativa degli studenti e di far comprendere nella realtà il ruolo essenziale da sempre svolto dalla scuola tecnica (la cosiddetta ragioneria) in un percorso di studi superiori.

“Ho avuto modo di verificare di persona la validità di un progetto di questo tipo, l'attenzione dei ragazzi e la preparazione dei docenti che li hanno accompagnati e colgo l'occasione per ringraziare il Dirigente Scolastico Roberto Vespasiani, che dà modo di organizzare iniziative così importanti – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi, all’indomani del rientro in Italia – Mi sono fatto portavoce della volontà di coinvolgere in futuro anche i ragazzi delle terze classi della scuola secondaria. Ne ho parlato con il Dirigente Scolastico, con l’intenzione di approfondire la questione per il prossimo anno scolastico nella certezza che possa essere un’ottima occasione per gli studenti affinchè possano ampliare le loro vedute ed inizino ad avere un contatto diretto con una scuola superiore che può rappresentare un’ottima continuità per i loro studi”.


“Nel quarto anno – proesegue il prof. Marcaccio - gli studenti avranno sempre l’opportunità di restare a Praga per un mese in cui realizzeranno un’esperienza veramente speciale di alternanza scuola lavoro, a costi veramente minimi, grazie al contributo offerto dall’Istituto e dai suoi importanti sponsor locali, che da molti anni hanno sostenuto l’impegno profuso in ogni iniziativa ritenuta importante”.
Il Sindaco Terrenzi, in visita all’ambasciata del posto assieme ai ragazzi, ha avuto modo di intessere dei rapporti che potrebbero avere degli sviluppi futuri anche in termini di gemellaggi istituzionali, così come avvenuto con la Città di Varpalota, forte anche del contatto già consolidato tra istituti scolastici: il Polo Carlo Urbani, come è noto, comprende anche il Comune elpidiense con l’Istituto Tarantelli.

Letture:2308
Data pubblicazione : 21/03/2018 11:20
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications