Attualità
Cavalcata dell'Assunta. Domani il rinnovo dei vice presidenti. In corsa Alessandrini e Monteriù. Sfuma all'ultimo la terza candidatura

La Cavalcata dell'Assunta si prepara a vivere un momento importante, che inciderà sul prossimo triennio della storica rievocazione fermana.

Cavalcata dell'Assunta. Domani il rinnovo dei vice presidenti. In corsa Alessandrini e Monteriù. Sfuma all'ultimo la terza candidatura

E' infatti in programma domani alle 19:15 presso il Buc Machinery l'assemblea generale dei soci che provvederà all'elezione dei due vicepresidenti, che rimarranno in carica per tre anni.

Naturalmente, stante la coincidenza del ruolo di presidente della Cavalcata con quello di sindaco della città, è proprio sui vicepresidenti, oltre che sul Consiglio di Cernita e sui quattro gruppi operativi (corteggio e costumi, marketing e comunicazione, logistica e gruppo corse), che ricade la maggior parte degli aspetti operativi della Cavalcata.

Come da prescrizione statutaria, i nominativi dei candidati sono presentati dal Presidente della Cavalcata su consiglio dei Priori delle dieci Contrade: starà poi all'assemblea dei soci, distinti in fondatori, ordinari e onorari, eleggere formalmente i due vicepresidenti, che per ricoprire la carica devono aver prestato per almeno due anni un'attività riconosciuta all'interno della Cavalcata.

Vale la pena sottolineare che della compagine dei soci fanno parte, oltre naturalmente alle Contrade, rappresentante dai rispettivi Priori, anche enti e istituzioni come la Cassa di Risparmio di Fermo, la Camera di Commercio e la Curia arcivescovile.

Quella di domani sarà però un'elezione senza “suspense”, all'insegna della continuità con l'ultimo triennio: gli unici due candidati in lizza, Leonello Alessandrini e Andrea Monteriù, sono infatti i due vicepresidenti uscenti, con Monteriù che, lo ricordiamo, subentrò nel corso dell'ultimo mandato al posto del dimissionario Remo Giacobbi.

Quello che avrebbe dovuto essere il terzo candidato, l'ex Priore della Contrada Pila Nicola Lucci, si è invece tirato indietro per motivi personali durante la riunione di ieri del gruppo di lavoro.

Ciò non toglie che quello di domani, sebbene sia ormai un semplice passaggio formale, sia un momento comunque importante per indirizzare la vita della Cavalcata verso un triennio in cui dovrà proseguire il percorso di consolidamento e diffusione della rievocazione fermana dentro e fuori i confini del nostro territorio.

Letture:1809
Data pubblicazione : 05/04/2018 12:20
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications