Attualità
Lido di Fermo, il segretario dem cittadino D'Alessio interviene a difesa di Ferracuti: "Interpreta con puntualità e impegno il ruolo che spetta all'opposizione"

"Come Segretario del Partito Democratico di Fermo mi sento in dovere di precisare alcuni aspetti che, a seguito dell’intervento sulla stampa del Segretario PD di Lido Paolo Ferracuti, sono stati oggetto della risposta, astiosa e a volte arrogante, della maggioranza a nome dei consiglieri De Santis e Monteleone".

A parlare è il segretario dem cittadino Carlo D'Alessio, che si inserisce così nella querelle die giorni scorsi tra il segretario del circolo Pd Lido-Casabianca Paolo Ferracuti e i consiglieri di maggioranza Silvia De Santis e Massimo Monteleone sulle questioni del piano spiaggia e delle condizioni delle strade e dei marciapiedi nel quartiere del litorale nord.

Lido di Fermo, il segretario dem cittadino D'Alessio interviene a difesa di Ferracuti:

"Innanzitutto il nostro Partito, in questa consigliatura, ha sempre svolto il suo ruolo di opposizione in modo puntuale e costruttivo, senza mai alzare i toni ma, questo spero ci venga concesso, cercando di portare il nostro contributo al miglioramento della città e della vita sociale dei suoi abitanti - prosegue D'Alessio -. Paolo Ferracuti, nel suo intervento sulla stampa, ha fatto proprio questo, svolgendo con puntualità ed impegno il suo ruolo di rappresentante e dirigente del nostro partito sul territorio. Ha semplicemente svolto il compito che, in una società democratica, l’opposizione deve fare: essere da stimolo a chi governa segnalando concrete problematiche e suggerendo possibili soluzioni. Se così non fosse non saremmo in democrazia ma in dittatura.


"Altro argomento che mi preme affrontare è che nel nostro Partito, che può perdere voti ma non la sua serietà, quando un suo dirigente si esprime lo fa a nome e in rappresentanza di tutti i suoi componenti: questione già ribadita in un mio precedente intervento sulla stampa ma, probabilmente, questo concetto per qualcuno è di difficile comprensione - continua il segretario cittadino -. Termino sottolineando che mai mi sarei permesso e mai mi permetterò di chiedere al Sindaco, che gode della mia stima e del mio rispetto sia per la persona che per il ruolo, chi rappresenta la voce della maggioranza. Carissima Consigliera De Santis; a volte, di fronte ad atteggiamenti come quelli espressi nella vostra risposta, viene voglia di cambiare il nostro modo di fare opposizione, ma noi non lo faremo, continueremo sulla nostra linea. Lo facciamo per rispetto delle migliaia di cittadini fermani e dei milioni di cittadini italiani che ci hanno dato il loro voto e che ci chiedono di essere fedeli ai nostri valori: rispetto che ci permettiamo di chiedere anche a lei.

Letture:1564
Data pubblicazione : 06/04/2018 10:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications