Attualità
Alessandro Palestini, con la sua piattaforma crowdfunding per combattere il degrado urbano, vince Marche d’Eccellenza

È avvenuta ieri sera la premiazione delle migliori cinque idee proposte all’interno dell’evento Marche d’Eccellenza, la due giorni del Fermo Forum in cui si sono svolti dibattiti, incontri e seminari dedicati alle imprese marchigiane per rispondere alle nuove sfide del mercato globale. Marche d’Eccellenza è la prima rete d’impresa italiana multisettoriale che promuove i valori e il patrimonio diffuso della nostra Regione, insieme a Banca Mediolanum e con il contributo della sua Corporate University.

Alessandro Palestini, con la sua piattaforma crowdfunding per combattere il degrado urbano, vince Marche d’Eccellenza

Cinque le idee premiate ieri sera, tra le settanta proposte, una tra tutte la vincitrice, quella di Alessandro Palestini, che si è aggiudicato 2.500 euro oltre all’attestato di partecipazione, consegnato anche agli altri quattro giovanissimi.

Alessandro Palestini, vincitore di Marche d’Eccellenza, è di San Benedetto del Tronto e ha pensato il suo progetto proprio perché il campetto da basket della sua Città necessita di manutenzione. Le tante promesse elettorali che si sono succedute, non sono state mantenute e quindi Alessandro ha avuto la sua idea: una piattaforma come raccolta fondi per combattere il degrado urbano e mantenere allo stesso tempo le zone verdi. Gli utenti possono geolocalizzare su una mappa l’area che necessita di manutenzione e, con la conferma da parte di altri utenti della situazione di degrado, parte la raccolta fondi attraverso il crowdfunding.

Edoardo De Simoni ha presentato il progetto “CHEF”. Studente del Dipartimento di Alimentazione dell’Università Politecnica delle Marche la sua idea è nata dallo studio dalle patologie metaboliche e del diabete. Il progetto è quello di creare una rete in cui il ristoratore e il medico nutrizionista possono offrire ai clienti dei piatti che rispettano i loro principi nutritivi.

Manuel Scortichini ha presentato invece il progetto “FLOO” volto a incentivare l’utilizzo della bicicletta nella mobilità urbana prevedendo buoni sconto per chi adotta questa soluzione.

Alessandro Capece ha presentato poi “SAFEET”. Una soletta per scarpe “intelligente”, dotata di sensori in grado di monitorare la postura, l’umidità, il peso corporeo di chi la indossa. I sensori posti sotto la stessa soletta sono inoltre in grado, attraverso una app, di fornire uno storico e un database per tenere sempre aggiornata la situazione. Una soletta indossabile da tutti, grandi e bambini, comoda e per niente invasiva. Tecnologia a servizio della calzatura che nelle Marche rappresenta uno dei settori più sviluppati.

Elena Berarducci, che non ha potuto partecipare alla premiazione, ha ideato invece, basandosi su un’esperienza personale, una calzatura particolare che stimola la volta plantare per i bambini che soffrono del fenomeno del pes planus, ovvero i piedi piatti. Inserendo della sabbia sarà possibile avere dei movimenti più fluidi. La scarpa, adatta per i bambini dai tre ai dieci anni, sarà realizzata da artigiani secondo la filosofia del Made in Italy.

 

30709093_10216664694555856_5133214645821112320_n

Letture:1324
Data pubblicazione : 14/04/2018 11:06
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications