Attualità
Confermata la qualità delle acque del Fermano. Fermo, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio e Pedaso a Roma per ritirare la Bandiera Blu

La conferenza di presentazione e assegnazione delle Bandiere Blu 2018 si è svolta questa mattina a Roma a partire dalle 11:00 presso la Sala Convegni CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, alla presenza del Dottor Stefano Laporta, Presidente ISPRA, Claudio Mazza, Presidente FEE Italia e l'Ammiraglio Aurelio Caligiore, Capo Reparto Ambientale Marino.

Confermata la qualità delle acque del Fermano. Fermo, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio e Pedaso a Roma per ritirare la Bandiera Blu

Nel Fermano ad essere insigniti di questo importante riconoscimento, anche per l’anno 2018, sono stati i comuni di Fermo, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio e Pedaso.

 

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987, Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 49 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP e UNWTO con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale e riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale per l’educazione ambientale e l’educazione allo sviluppo sostenibile. Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

 

Presenti questa mattina a Roma, a ritirare l’ambito riconoscimento, l’Assessore all’Ambiente Alessandro Ciarrocchi e il Consigliere di Piazza Pulita Giulio Cesare Pascali per Fermo, l’Assessore al Turismo di Porto Sant’Elpidio Milena Sebastiani, il consigliere comunale con delega alla Bandiera Blu Giuseppe Galasso e Marco Lanciotti dell’ufficio tecnico per Pedaso, l’Assessore all’Ambiente Massimo Silvestrini per Porto San Giorgio.

 

FERMO

“Un riconoscimento che onora la città – ha detto l’assessore Ciarrocchi a margine della consegna - e che attesta quanto fatto fino ad ora, tutte le azioni condotte, le progettualità e le idee innovative concretamente realizzate a testimonianza dell’attenzione per la costa che aggiunge così al suo biglietto da visita anche la sesta bandiera blu. Un grazie va al lavoro portato avanti ogni giorno dell’Ufficio Comunale Politiche Ambientali e all’Asite”.
 
“Esprimo soddisfazione per questo riconoscimento che rappresenta anche uno stimolo e un impegno per il futuro nel mantenere e nel rimanere sempre in questi standard crescenti” – le parole del consigliere Pascali.
 
Un riconoscimento che gratifica un lungo lavoro portato avanti per mettere in campo tutte quelle azioni volte a produrre miglioramenti ambientali nel settore della qualità delle acque di balneazione, della raccolta dei rifiuti, dei consumi energetici, dell’informazione e dell’educazione ambientale, della promozione turistico-ambientale e della pianificazione del territorio.
 
 
 

PORTO SANT'ELPIDIO

"Anche quest’anno la bandiera Blu ritorna a sventolare sulla nostra città." Dice l’Assessore al Turismo Milena Sebastiani. "Sono orgogliosa che durante il mio lavoro di Assessore la città non ha mancato un appuntamento con l’ambito riconoscimento. Al contrario di come spesso si crede, la Bandiera Blu non è solo un simbolo formale ma la risultanza di diversi fattori, oltre a quelli ambientali legati alla pulizia dell’acqua. Vengono considerati anche i servizi offerti, ad esempio uno dei nostri fiori all’occhiello è senz’altro il salvataggio garantito anche nelle spiagge libere. I turisti danno sempre più importanza a questi elementi nella scelta delle proprie mete di vacanza, abbiamo potuto constatarlo ad esempio nelle fiere di settore alle quali abbiamo partecipato. Non bisogna dimenticare, infine, il ruolo fondamentale degli eventi che siamo riusciti a calendarizzare, rendendo Porto Sant’Elpidio famosa in tutta la Regione ed oltre; tra questi c’è anche la festa dedicata proprio alla Bandiera Blu che quest’anno speriamo di poter fare il 16 giugno con la cerimonia ufficiale di consegna e tanti altri appuntamenti".

Soddisfazione anche da parte del primo cittadino Nazareno Franchellucci: “L’ottima qualità ambientale e la gestione sostenibile del territorio sono valsi alla nostra città la undicesima Bandiera Blu. Gli oltre 7 km di piste ciclabili, le innumerevoli aree gioco dedicate ai più piccoli, la pineta e i giardini pubblici e le molteplici iniziative volte alla promozione di un turismo sempre più responsabile ed ecosostenibili sono valsi a Porto Sant’Elpidio l’attribuzione anche quest’anno dell’importante vessillo.”

“Questo prestigioso riconoscimento – spiega il Vicesindaco Annalinda Pasquali - costituisce una garanzia di qualità per i residenti e per i turisti, perché rappresenta il riconoscimento del lavoro svolto dall’amministrazione e dal personale dell’Ufficio ambiente comunale. Il comune di Porto Sant’Elpidio ha rivolto molta attenzione alla pianificazione sostenibile del territorio e alla qualità delle acque di balneazione. A questo va aggiunta la collaborazione con i Rangers d’Italia per il controllo ambientale; la recente convenzione con la Lida  per il controllo delle deiezioni canine e la salvaguardia del benessere degli animali domestici, la campagna di sensibilizzazione per il decoro della città e la campagna “Portami al mare con te” rivolta ai nostri amici a quattro zampe e la formazione ambientale rivolta alle giovani generazioni in collaborazione con la Cea la Marina."

 

PORTO SAN GIORGIO

A ritirarla, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’assessore all’Ambiente Massimo Silvestrini.

Nella fase di valutazione portata avanti dalla giuria nazionale, hanno dato il loro contributo istituzioni quali il Ministero dei Beni culturali e del Turismo, il Ministero delle Politiche agricole, il Comando generale delle Capitanerie, l’Ispra, Il Consiglio nazionale dei chimici e l’Anci, nonché organismi privati quali i Sindacati balneari e la Fin. L’iter procedurale certificato secondo la norma Uni En Iso 9001-2008 ha guidato la valutazione delle candidature. In Italia sono 175 i comuni che hanno ottenuto il riconoscimento per un totale di 368 spiagge. Soddisfatto l’assessore Silvestrini: “E’ un risultato di tutta la città – ha detto oggi dopo la cerimonia. È dovuto alla compartecipazione di tutti i cittadini che hanno reso la città pulita, accogliente e per questo premiata”. Per l’assessore al Turismo Elisabetta Baldassarri “il riconoscimento ottenuto oggi al Cnr non è un esito scontato. Vedendo le non conferme per alcuni Comuni a noi vicini, possiamo ritenere con soddisfazione che Porto San Giorgio offre servizi in linea con gli standard richiesti dagli organi giudicanti. La Bandiera Blu, oltre ad essere un ambito riconoscimento,  è uno stimolo per tutti a migliorare ancora”.

 

PEDASO

"Un traguardo per il quale è stato necessario uno sforzo importante che non è mai scontato, come testimoniato da alcune mancate riconferme anche nella nostra regione" hanno commentato Galasso e Lanciotti.

 

 SILVESTRINI

 

32074089_10216849387733070_319422657743290368_n

 

32073197_1992088110852559_8839720724475150336_n

 

31960985_1992088064185897_6742706872098226176_n

 

31963828_1992087504185953_6759275743529664512_n_(1)

 

31959978_1824144164553488_6487558820846370816_n 

 

milenabvandierabliu

 

Ciarrocchi_bandiera_blu

 

 Pascali_Bandiera_Blu

 

Letture:3059
Data pubblicazione : 07/05/2018 12:56
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Renato

    08-05-2018 10:21 - #1
    Ottima la bandiera blu, ma l'ordine e la pulizia, soprattutto nella zona di via Faleria, verso il camping Le Mimose, va molto ma molto migliorata. Anche la passeggiata sul lungomare, almeno fino alla scorsa stagione, presentava diverse rotture non riparate per tempo.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications