Attualità
Sant'Elpidio a Mare. Donazione per sistemare la chiesa di Cretarola, ora sarà possibile mettere in sicurezza l'edificio danneggiato dal sisma

La Parrocchia di San Lorenzo a Cretarola, dopo la chiusura a seguito degli eventi sismici del 2016, potrà finalmente essere sistemata e messa in sicurezza per poi essere riconsegnata ai fedeli e al suo Parroco.

Sant'Elpidio a Mare. Donazione per sistemare la chiesa di Cretarola, ora sarà possibile mettere in sicurezza l'edificio danneggiato dal sisma

Grazie a una donazione di cui si è fatta promotrice la Consigliera regionale FI Jessica Marcozzi nei confronti del presidente della Regione, Luca Ceriscioli, sarà infatti possibile intervenire sull'edificio di culto danneggiato dai recenti eventi sismici. Ora si spera solo che la donazione arrivi il prima possibile.

La chiesa di San Lorenzo, purtroppo, non rientra infatti negli edifici che possono accedere a contributi ordinari per la messa in sicurezza perché è stata costruita solo 51 anni fa, ma la sistemazione dell'edificio si rende indispensabile dal momento che la parrocchia racchiude i quartieri di Luce, Cretarola e Villa Falconi, con complessivamente oltre 2.800 parrocchiani in un territorio che spazia dal confine con Monte Urano al centro di Sant'Elpidio a Mare con la Collegiata, dove oltretutto risiede Monsignor Luigi Conti, Arcivescovo emerito di Fermo. Un luogo di culto, dunque, ma anche di aggregazione sociale per la collettività e per gli stessi parrocchiani che mezzo secolo fa l'hanno costruito. Attualmente con la disponibilità della Diocesi e del parroco Don Robert, le funzioni religiose sono celebrate nei locali del Centro Sociale e tutti attendono con ansia di poter tornare nella loro chiesa.

Letture:503
Data pubblicazione : 11/07/2018 14:17
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications