Attualità
Post sisma. Terzo bando Fesr per le imprese, la Regione stanzia sei milioni per nuove opportunità lavorative nei servizi alla persona

Favorire la nascita, il consolidamento e la crescita delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto: è l'obiettivo del terzo bando Por Fesr 2014-2020 che la Regione Marche ha emanato per il rilancio economico delle aree colpite dal sisma.

Post sisma. Terzo bando Fesr per le imprese, la Regione stanzia sei milioni per nuove  opportunità lavorative nei servizi alla persona

Dopo i 15 milioni assegnati per rivitalizzare le filiere produttive (Bur 28 giugno 2018, domande dal 3 settembre al 31 ottobre) e i 10 milioni per favorire i nuovi insediamenti aziendali (Bur 5 luglio 2018, domande dal 10 settembre prossimo), è la volta delle imprese sociali che avranno a disposizione 6 milioni di euro per creare nuove opportunità lavorative nel settore dei servizi alla persona.

Sul Bollettino Ufficiale della Regione esce domani il bando che assegna le risorse alle micro, piccole e medie imprese dell'area del cratere e dei comuni limitrofi. Le domande andranno presentate dal 20 settembre al 30 ottobre prossimi. "Incentiviamo le attività imprenditoriali in grado di completare e accompagnare le istituzioni pubbliche a favore delle fasce più deboli e disagiate della popolazione - evidenzia l'assessora regionale alle Politiche comunitarie, Manuela Bora -. I servizi che vogliamo implementare sono quelli dell'assistenza domiciliare, in particolare per gli anziani, per l'infanzia e l'adolescenza, la conciliazione vita e lavoro, l'invecchiamento attivo, l'inclusione sociale delle fasce svantaggiate". L'assessora sottolinea anche che "il rafforzamento e la crescita dimensionale delle imprese sociali nelle zone gravemente colpite dal terremoto verranno perseguiti attraverso l'introduzione delle innovazioni organizzative e la digitalizzazione dei servizi offerti ai cittadini, la cui richiesta era già forte prima del sisma. Circa un quarto della popolazione nella zona del cratere è composta da anziani, in larga parte non autonomi. Attraverso il bando puntiamo a rafforzare le imprese sociali, in sinergia con le strutture che già operano nell'ambito della salute e del benessere".

Letture:454
Data pubblicazione : 11/07/2018 14:39
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications