Attualità
Industrializzazione dei risultati della ricerca, la Regione approva la graduatoria del bando: 11,1 milioni di euro per i primi 61 progetti

La Regione Marche ha approvato la graduatoria del bando Por Fesr che assegna 11,1 milioni di euro ai primi 61 progetti della graduatoria di merito sui 94 pervenuti.

Industrializzazione dei risultati della ricerca, la Regione approva la graduatoria del bando: 11,1 milioni di euro per i primi 61 progetti
L'assessore regionale alle attività produttive Manuela Bora

Ammontano a 31 milioni gli investimenti che verranno attivati per lo sfruttamento industriale dei risultati della ricerca e la sperimentazione di nuove soluzioni, prodotti e processi.

Il bando è stato finanziato con 9 milioni iniziali, ai quali si sono sommati 2,1 milioni di fondi aggiuntivi del terremoto. Le risorse sono sufficienti a coprire tutte le richieste pervenute dai Comuni del cratere e da quelli limitrofi. Dei 61 progetti finanziati, 48 possono contare sulle risorse ordinarie e 13 su quelle del sisma.

"Si tratta di risorse importanti che consentono di intervenire, in modo tempestivo, a favore della rivitalizzazione del tessuto produttivo nelle aree colpite dal sisma e, nel complesso, a favore della crescita dell'intero territorio marchigiano - commenta l'assessora alle Attività produttive, Manuela Bora -. Per rafforzare la competitività delle nostre imprese è infatti necessario che il sistema incorpori nelle applicazioni industriali le conoscenze e gli esiti della ricerca. L'ottimo risultato conseguito dal bando va valutato sia sulla base delle numerose domande pervenute, sia sulla qualità delle proposte presentate. Emerge una progettualità di elevato livello tecnologico, con lo sviluppo di nuovi prodotti e processi relativi a tecnologie emergenti. Un'altra considerazione da sottolineare è la diffusa rete di collaborazioni tra imprese, università, centri di ricerca nei settori finanziati, che sono quelli della specializzazione intelligente (domotica, meccatronica, manifattura sostenibile, salute e benessere). Le aziende marchigiane, in definitiva, mostrano un'approfondita conoscenza dei mercati e dei propri clienti, fondamentale per essere competitivi a livello nazionale e internazionale".

Letture:509
Data pubblicazione : 25/10/2018 13:09
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications