Attualità
Giornata dell'educazione finanziaria, 350 studenti a lezione all'Univpm: presente anche una delegazione del Liceo Classico Annibal Caro

350 partecipanti tra studenti, insegnanti e dirigenti scolastici marchigiani: insieme all’Università Politecnica delle Marche per parlare di economia e legalità e prevenire così la diffusione delle ludopatie e del gioco d’azzardo.

Giornata dell'educazione finanziaria, 350 studenti a lezione all'Univpm: presente anche una delegazione del Liceo Classico Annibal Caro

Nasce con questo obiettivo e per aiutare a riflettere sull’uso consapevole del denaro nella vita quotidiana,la “Giornata dell’Educazione Finanziaria per le Marche EconomiAscuola – Fate il nostro gioco”, organizzata da UBI Comunità, la divisione di UBI Banca impegnata a diffondere e sostenere l’educazione finanziaria soprattutto tra i giovani usando strumenti semplici e innovativi.

L’evento trasmesso in live streaming, ha visto la collaborazione della Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio e importanti istituzioni quali l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche e la Regione Marche e si è avvalso del patrocinio dell’Università Politecnica delle Marche.

Seduti sui banchi dell’AULA B della Facoltà di Economia Giorgio Fuà 19 classi delle scuole secondarie di II grado: il Liceo Classico Rinaldini e l’Istituto Vanvitelli Stracca Angelini di Ancona, l’Istituto Podesti Calzecchi Onesti di Ancona e di Chiaravalle, il Liceo Economico Sociale Galilei di Jesi, l’Istituto Einstein –Nebbia di Loreto e il Liceo Classico Annibal Caro di Fermo.


La prima parte della giornata è stata dedicata a una riflessione, con gli studenti in sala, sui principali concetti di cittadinanza economica tramite gli interventi di Vincenzo Algeri, Responsabile Area UBI Comunità, e Caterina Lucarelli del Dipartimento di Management UNIVPM, ai quali è seguito lo spettacolo divulgativo “Fate il nostro gioco”, che ha presentato ai ragazzi i meccanismi del gioco d’azzardo, evidenziando effetti e trappole nelle quali è facile cadere.


Proprio con lo scopo di prevenire la diffusione di questo pericoloso fenomeno tra i giovani, “Fate il nostro gioco” ha illustrato, con una modalità particolarmente coinvolgente, le regole matematiche applicate alle varie forme di scommessa e al gioco d’azzardo, svelandone i lati nascosti, le scarse possibilità di successo e gli alti rischi di perdite finanziarie.

Alla rappresentazione è seguito una dibattito pubblico con le istituzioni, al quale sono intervenuti Sauro Longhi, Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Simone Baglieri, Responsabile Coordinamento Commerciale Macro Area Territoriale Marche Abruzzo di UBI Banca, Marco Nocchi, Responsabile dell’area prevenzione e contrasto del disagio sociale e dipendenze patologiche presso il Servizio politiche sociali e sport della Regione Marche e Marco Ugo Filisetti, Direttore Generale Ufficio Scolastico regionale per le Marche.


La mattinata si è conclusa con l’intervento di Vincenzo Algeri, Responsabile di UBI Comunità, che ha commentato: “Lo scopo di questa iniziativa, che grazie alla collaborazione tra profit, non profit ed enti pubblici offre ai giovani marchigiani, in sinergia con i loro insegnanti, un’opportunità importante di sviluppo delle proprie competenze, è quello di dare strumenti concreti per imparare ad avvicinarsi all’uso consapevole del denaro, al valore del risparmio e prevenire in questo modo comportamenti che possono influire negativamente sul futuro dei nostri ragazzi”.

Letture:782
Data pubblicazione : 26/11/2018 15:41
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications