Attualità
L’Avis di Monte San Pietrangeli spegne 50 candeline ed aumenta i donatori

La Sezione Avis di Monte San Pietrangeli celebra il suo 50ennio con una cerimonia commemorativa. Domenica, dopo aver partecipato alla Santa Messa in onore dei donatori di sangue, gli avisini hanno omaggiato i soci fondatori presso il civico cimitero.

L’Avis di Monte San Pietrangeli spegne 50 candeline ed aumenta i donatori

Il Presidente Massimo Toscana: “La nostra sezione festeggia 50 anni di instancabile attività da quando, nel lontano 16 febbraio 1969, 20 valorosi la andavano a costituire e in questi anni mai è mutato lo spirito e i valori che contraddistinguono la “nostra grande famiglia avisina”. In tale contesto il pensiero è rivolto in maniera particolare al compianto Comm. Giovanni D’amen, già Presidente Onorario della nostra sezione, che insieme al suo fedele amico Pietro Francesconi, attuale Presidente Onorario, si impegnarono fattivamente, insieme ad altri nostri compaesani, affinché anche il nostro piccolo paese potesse avere una sezione avisina.

Abbiamo voluto ricordare e omaggiare, in attesa dei festeggiamenti ufficiali con le altre consorelle fissati per il 29 settembre 2019, i compaesani che il 16 febbraio di 50 anni fa diedero vita alla nostra Sezione Comunale Avisina. Nel quadro sono raffigurati i 20 valorosi che firmarono l'atto costitutivo nell'attuale "Bar Corradini"; purtroppo alcuni di loro non sono più tra noi, altri sono oggi presenti come memoria storica per la nostra comunità. Il nostro pensiero e la nostra gratitudine vanno a tutti i soci fondatori, a tutti i donatori scomparsi che si sono impegnati nella donazione di sangue e a tutti i donatori che si impegnano periodicamente in questo gesto anonimo e volontario, permettendo di garantire quotidianamente il Sangue, elemento preziosissimo di vita”.

Sabato, all’assemblea annuale dei soci, sono stati presentati i dati relativi al 2018. Nell'anno appena passato si evidenzia un aumento dei soci attivi, che passano dai 52 donatori del 2017 ai 62 del 2018, di cui la maggior parte dei nuovi soci giovanissimi, di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Ciò ha contribuito ad accrescere sensibilmente il numero di donazioni effettuate nel 2018. Al termine del 2017, infatti, erano 80 (tutte di sangue intero) mentre nel 2018 le donazioni totali sono state 106, di cui 104 di sangue intero e 2 plasmaferesi. Ottimi risultati elogiati anche dal vicepresidente dell’AVIS Provinciale di Fermo, Avv. Giovanni Lanciotti, nel corso della conferenza stampa di fine anno dello scorso 28 dicembre.


“Il mio personale ringraziamento – conclude Toscana – va a tutti i Presidenti che si sono susseguiti nel corso degli anni alla guida della Comunale, a partire dal caro comm. Giovanni D'amen, già Presidente Onorario di sezione, Orfeo Lucaccioni, Marco Pazzelli e ultimo, in ordine temporale, Sandro Tarquini, che esattamente un anno fa mi ha lasciato l'onere di questo incarico e, insieme agli altri membri del Direttivo, mi coadiuva in questo mio delicato compito”.

Appuntamento dunque al 28 e 29 settembre per i festeggiamenti solenni con le consorelle avisine.

 

Letture:919
Data pubblicazione : 22/02/2019 17:23
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications