Attualità
Dall'elicottero il saluto del Papa ad Amandola e ai Sibillini

Papa Francesco ha sorvolato la città montana, prima di dirigersi verso Loreto. Centinaia i bambini e i genitori che hanno atteso il suo arrivo

Dall'elicottero il saluto del Papa ad Amandola e ai Sibillini

di Andrea Braconi

 

Un gesto simbolico, ma di grande importanza in un'area duramente colpita dai terremoti che si sono susseguiti dall'agosto 2016 al gennaio 2017. Papa Francesco, in viaggio verso Loreto, ha voluto sorvolare la città di Amandola per rimarcare la propria vicinanza a tutte le comunità dei Sibillini.

 

E così i bambini delle scuole elementari di Amandola, Montefortino e Comunanza si sono radunati alle 8 al campo sportivo per salutare il suo passaggio in elicottero, formando la scritta “Ciao!”. Da giorni circolavano notizie in merito alla presenza di Papa Francesco ad Amandola. Solo voci non ufficializzate. Unica cosa certa era un evento programmato per le scuole.

 

“L’elicottero ha portato un po’ di ritardo a causa della nebbia a Roma – racconta una mamma presente allo stadio - ma alle 8.50 è finalmente arrivato per la gioia dei nostri figli e anche di noi che eravamo in tribuna, effettuando un giro di una ventina di secondi sopra al campo sportivo e salutando le numerose persone compostamente sedute sugli spalti. È stato molto emozionante, un momento che non dimenticheremo e per il quale non possiamo che ringraziare il Santo Padre”.

 

Il Pontefice qualche minuto dopo ha raggiunto Loreto, accolto da una grande folla. Tra i presenti anche l'arcivescovo di Fermo, monsignor Rocco Pennacchio. Tanti i giovani della Diocesi di Fermo che hanno raggiunto Loreto per l'incontro con il Papa. Arcivescovo Pennacchio che è sceso tra i ragazzi della Diocesi per salutarli e ringraziarli per la presenza.

Letture:1360
Data pubblicazione : 25/03/2019 15:19
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications