Attualità
Punti di ricarica per veicoli elettrici, Fermo è sempre più green

Diciotto i punti individuati dalla Giunta Calcinaro in tutta la città. La mappa completa

Punti di ricarica per veicoli elettrici, Fermo è sempre più green

Fermo green. Altro passo importante verso la sostenibilità ambientale ed in particolare sulla mobilità elettrica. La Giunta Comunale in questi giorni, facendo seguito al protocollo d’intesa con Enel X, la divisione del Gruppo Enel dedicata alla mobilità elettrica nonché a prodotti innovativi e soluzioni digitali, per la realizzazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici in ambito urbano, ha approvato la localizzazione dei punti stessi di ricarica che dovranno essere realizzati. Rete che coprirà l’intero territorio comunale, dal centro alla periferia.

Sono 18 i siti cittadini individuati per l’installazione di colonnine per la ricarica di auto elettriche. Ovvero: Marina Palmense, Salvano, Lido, Casabianca, San Tommaso, Capodarco, il centro, Santa Caterina, Rione Murato, Tirassegno, Molini Girola, Campiglione, Santa Petronilla, Caldarette d’Ete.

 

“Un passo molto importante che ci fa piacere fare con Enel X – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – se inizialmente con la prima installazione abbiamo voluto dare un segno sempre più utilizzato e importante per l’accoglienza turistica, oggi vogliamo dare un segno a tutti i cittadini fermani, ovvero la possibilità di avere un rifornimento elettrico a disposizione in tutti i quartieri. Questo vuol dire dare una possibilità in più a tutti i fermani; crediamo che sia un segno veramente importante questa copertura della città, comunque nella libera scelta di un investimento. Naturalmente dopo le prime realizzazioni, insieme a Enel saremo a illustrare le caratteristiche tecniche delle installazioni. Il prossimo traguardo per la Città di Fermo sarà rappresentato dalle colonnine per la pedalata assistita per le biciclette elettriche”.

 

“I punti di ricarica per veicoli elettrici vanno nella direzione in cui crediamo – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani - ovvero quella dell’utilizzo delle moderne tecnologie a beneficio dell’ambiente, consapevoli che con azioni concrete e con progetti ad hoc si possa veramente percorrere la strada della mobilità sostenibile. Questo progetto green si somma a quanto stiamo portando avanti anche in fatto di opere pubbliche che agevolino una mobilità non impattante con l’ambiente, vedi il ponte ciclopedonale con Porto San Giorgio e a studi che stiamo conducendo per realizzare percorsi ciclabili costieri e interni”.

 

Per il Gruppo Enel la mobilità elettrica rappresenta una significativa opportunità per lo sviluppo sostenibile nel settore dei trasporti e per questo ha avviato un ampio programma di ricerca e di investimenti al fine di supportarne l’affermazione e la crescita del settore. Da tempo l’azienda ha ideato un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica di veicoli elettrici composta da diversi modelli, guidati con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione da remoto, in grado di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile.

Letture:1661
Data pubblicazione : 22/05/2019 19:10
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications