Cronaca
Giallo di Monte Urano. Dopo l'autopsia si fa strada l'ipotesi della caduta dell'anziana e dell'omissione di soccorso da parte della badante

Il giorno dopo l'autopsia, che ha escluso la prima versione fornita dalla badante 54enne della signora Giovanna Calcinari, ovvero quella del gesto autolesionistico con un paio di forbici, prende sempre più piede l'ipotesi della caduta dell'anziana 94enne e la successiva omissione di soccorso da parte di Tetiana Pivnjk.

Giallo di Monte Urano. Dopo l'autopsia si fa strada l'ipotesi della caduta dell'anziana e dell'omissione di soccorso da parte della badante

La badante kazaka resta in stato di fermo nel carcere di Camerino per resistenza a pubblico ufficiale e omicidio. Le indagini proseguono dunque su una nuova strada. Tante le domande. Se veramente si fosse trattato di caduta accidentale dell'anziana (dovuta magari ad una negligenza da parte della badante) perchè non sono stati chiamati subito i soccorsi? Perchè Tetiana aveva preparato la valigia? Dall'autopsia di ieri è emersa un'unica certezza, non sono state l forbici né un'arma da taglio a provocare la ferita alla tempia di Giovanna Calcinari. Resta anche da capire se è stata proprio quella ferita a causare la morte della donna. Carabinieri che sono tornati più volte nella casa di via Dante Alighieri a Monte Urano alla ricerca di indizi. Proprio dall'autopsia sembra che la pista della caduta potrebbe essere quella più attendibile. Da una prima ricostruzione Tetiana Pivnjk avrebbe citofonato ai vicini poco prima delle 21 per chiedere un cerotto. La signora Giovanna in quel momento era ancora viva? Da una ricostruzione degli inquirenti il decesso dell'anziana sarebbe avvenuto attorno alle 21. Quanto tempo è passato dalla richiesta di un cerotto ai vicini alla morte di Giovanna Calcinari? L'ipotesi dell'omissione di soccorso, magari dovuto al panico, andrebbe a giustificare anche il motivo per cui i vicini ed i soccorsi del 118 sono stati allertati solo 3 ore dopo la morte. Restano ancora in piedi anche le altre accuse. Le indagini proseguono. Intanto oggi sarà fissata la data del funerale della signora Giovanna.

Letture:2052
Data pubblicazione : 23/05/2014 12:04
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications