Cronaca
Montegranaro. Aggrediscono i carabinieri mentre si danno alla fuga. Giovane banda smascherata dai carabinieri. Fermati un minorenne ed un ragazzo di 18 anni

Concorso in ricettazione, resistenza, minaccia e lesioni personali a pubblico ufficiale. Queste le accuse per i due giovani, di cui uno minorenne, fermati nella tarda serata di sabato a Montegranaro. I carabinieri, nel corso di un servizio preventivo predisposto per arginare il fenomeno dei furti con spaccata ai danni di alcuni esercizi commerciali della zona, hanno intercettato un ciclomotore Malaguti, rubato poco prima a Cupramarittima, con a bordo due giovani, che, allo scopo di sottrarsi al controllo, tentavano di allontanarsi ad alta velocità per le vie cittadine.

 Montegranaro. Aggrediscono i carabinieri mentre si danno alla fuga. Giovane banda smascherata dai carabinieri. Fermati un minorenne ed un ragazzo di 18 anni

Raggiunti al termine di un convulso inseguimento, i due ragazzi hanno abbandonato il veicolo e, approfittando dell’oscurità hanno tentato la fuga a piedi per le campagne. Militari che sono riusciti comunque a raggiungere uno di loro. Giovane che ha reagito. Ne è scaturita una collutazione. Durante lo scontro i due carabinieri hanno riportato lievi ferite, se la caveranno in pochi giorni. Fermato A. A. residente a Morrovalle. Rintracciato anche il giovane fuggitivo, S. O. diciottenne residente a Montegranaro. Il minore, accompagnato in caserma, anche in presenza dei genitori fatti appositamente intervenire, ha continuato a tenere un comportamento gravemente minaccioso. I due giovani dovranno rispondere ai reati di concorso in ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, minaccia a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Per i due giovani sono ora in corso anche gli accertamenti necessari a stabilire la loro responsabilità in relazione ai furti con spaccata ai danni di alcuni esercizi commerciali e pubblici, recentemente verificatisi a Montegranaro.

“L’intervento – spiega il Comando di Fermo - e’ ancora una volta significativo dell’efficacia e della presenza dei carabinieri sul territorio, con personale motivato, particolarmente capace e sempre concentrato sugli obiettivi operativi da perseguire. Gli auguri di pronta guarigione ai due carabinieri”.

Letture:2913
Data pubblicazione : 16/06/2014 15:54
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications