Cronaca
Dopo la clonazione dell’area hospitality da parte del Giappone, l’imprenditore Silvano Lattanzi mostra le ‘copie’ Made in China dei suoi modelli. GUARDA IL VIDEO

Dopo la clonazione dell’Area Hospitality Distretto Calzaturiero delle Marche da parte del Giappone all'interno della fiera internazionale della calzatura di Milano,  l’imprenditore Silvano Lattanzi ha denunciato l’imitazione di alcuni suoi modelli di punta da parte del mercato cinese.

Dopo la clonazione dell’area hospitality da parte del Giappone, l’imprenditore Silvano Lattanzi mostra le ‘copie’ Made in China dei suoi modelli. GUARDA IL VIDEO

“Ecco il modello originale – ha spiegato Lattanzi mostrando le calzature copiate al presidente della Regione Gian Mario Spacca ed ai presidenti Graziano Di Battista e Nazzareno Di Chiara – ed ecco il clone. Basta guardare i dettagli per rendersi subito conto delle differenze. Nonostante i tentativi, non riusciranno mai a riprodurre completamente le caratteristiche dei nostri prodotti. Allo stesso tempo però l’attenzione e la tutela del Made in Italy deve essere massima”. Lattanzi che, con un colpo di genio, ha poi sorpreso tutti: “Ho studiato i modelli copiati per il mercato cinese, ho raccolto le loro caratteristiche, soprattutto dal punto di vista della calzata realizzata a  misura di piede cinese, ed a mia volta ho riproposto una scarpa originale Silvano Lattanzi dedicata al mercato orientale, che rispecchia la fisionomia del piede cinese, più piccolo e largo”.  Ancora una volta vince l’ingegno tutto marchigiano.

Letture:4528
Data pubblicazione : 02/09/2014 17:26
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications