Cronaca
Morte di Roberto Straccia. Si riaccende il giallo. Le dichiarazioni della fidanzata di un pentito fanno aprire un nuovo fascicolo: ucciso per uno scambio di persona

Torna alla ribalta il caso Roberto Straccia, il giovane 24 enne di Moresco scomparso a Pescara il 14 dicembre del 2011 mentre stava facendo footing sul ponte del mare e ritrovato cadavere, qualche settimana dopo, il 7 gennaio 2012, a Bari. Una tragedia che ha toccato profondamente il territorio fermano ed i familiari di Roberto, in primis suo padre Mario, che in questi anni ha sempre rifiutato di accettare la tesi dell'incidente o del suicidio. Ieri, nel corso della trasmissione “Chi l'Ha Visto?”, in onda su Rai Tre, il colpo di scena. Un nuovo fascicolo è stato aperto dalla Procura di Pescara.

Morte di Roberto Straccia. Si riaccende il giallo. Le dichiarazioni della fidanzata di un pentito fanno aprire un nuovo fascicolo: ucciso per uno scambio di persona

A spiegare le motivazioni dietro al secondo nuovo filone d'indagine sono stati proprio Mario Straccia accompagnato dall'avvocato Antonio La Sala. Dopo la chiusura del primo fascicolo che attribuiva la morte di Roberto ad un incidente o al suicidio, il secondo fascicolo segue la pista dell'omicidio. Tutto infatti sarebbe partito dalle dichiarazioni della compagna di un pentito che avrebbe spiegato come Roberto sarebbe stato ucciso per uno scambio di persona. A questo punto si riaprono tanti interrogativi e tante domande rimaste senza spiegazioni. Starà agli inquirenti vederci chiaro mentre Mario Straccia continua a portare avanti a testa alta la lotta per la giustizia e per fare chiarezza sulla morte di suo figlio.

Mario Straccia che sarà ospite, sabato mattina, della trasmissione "Il Sabato del Fermano" condotta dal direttore Paolo Paoletti, in onda su Radio Fermo Uno e via streaming su informazione.tv

Letture:4205
Data pubblicazione : 15/10/2015 10:11
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • x Antonio@

    16-10-2015 12:01 - #3
    Ho visto la trasmissione di Chi l'ha visto su la morte di Roberto, e quando il signor Mario e il suo avvocato hanno riferito delle incongruenze macroscopiche su quanto è stato accertato sul corpo del povero Roberto e quanto ipotizzato dai magistrati, bhe altro che pelle d'oca Antonio@. Solidarietà alla famiglia Straccia, non siete soli.
  • Luca

    15-10-2015 18:11 - #2
    PREMESSA mai stato berlusconiano, mai e mai lo sarò, ma sulla riforma della magistratura aveva pienamente ragione. Un abbraccio a papà Mario, persona magnifica, NON MOLLARE.
  • Antonio

    15-10-2015 11:16 - #1
    Porto la mia solidarietà al sig. Mario Straccia, ieri sera dopo aver ascoltato in tv lui e il suo avvocato, di quanto hanno detto sulle indagini svolte, mi è venuta la pelle d'oca. Auguro a lui e alla sua famiglia di scoprire la verità, per avere un pò di pace, ma la vedo tanto dura.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications