Cronaca
Denunciato per spaccio dopo aver venduto una dose a Sant'Elpidio a Mare. Un arresto per droga a Potenza Picena. Nascondeva in casa 361 grammi di cocaina. La figlia maggiore lancia tutto dalla finestra

La perquisizione, eseguita con un provvedimento della Procura della Repubblica di Fermo, è scaturita a seguito delle indagini portate avanti dai militari della stazione di Sant’Elpidio a Mare, che lo avevano denunciato per spaccio di una dose di cocaina rinvenuta in possesso di un tossicodipendente proprio nel comune elpidiense. Ieri pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Potenza Picena, coordinati dal Comando Compagnia di Civitanova Marche, nell’ambito di una attività investigativa finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti, hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione di un macedone di 35 anni, sposato con figli, operaio, abitante nel centro cittadino, poi arrestandolo per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

Denunciato per spaccio dopo aver venduto una dose a Sant'Elpidio a Mare. Un arresto per droga a Potenza Picena. Nascondeva in casa 361 grammi di cocaina. La figlia maggiore lancia tutto dalla finestra

Quando i militari sono giunti presso l’abitazione, hanno trovato l’uomo E. A. in compagnia della moglie e delle due figlie. L'uomo, alla vista dei Carabinieri, nella sua lingua, ha indicato alla figlia maggiore di recarsi nella camera da letto. Mentre i Carabinieri cominciavano le operazioni di perquisizione, il militare posto all’esterno dell’abitazione a supporto dei colleghi e vigilanza dello stabile, li ha avvisati che una ragazza, poi riconosciuta come la figlia maggiore, aveva lanciato, dalla finestra della camera al secondo piano, una borsa chiusa da donna poi raccolta e riportata in casa. Dal controllo della borsa i Carabinieri hanno rivenuto un involucro contenente 361 grammi di cocaina, 3.700 euro in contanti, 3 bilancini di precisione e materiale per il taglio e confezionamento delle dosi. All’esito del rinvenimento E. A. è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Camerino a disposizione della Dott.ssa Cristina Polenzani, magistrato di turno della Procura della Repubblica di Macerata.

Letture:2402
Data pubblicazione : 16/10/2015 10:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications