Cronaca
Roberto Mancini non ce l'ha fatta. Amandola in lutto per la scomparsa dello studente25enne. Interrogativi sul servizio di eliambulanza. Il sindaco chiede risposte

Tutto era iniziato da un malore avuto da Roberto nel fine settimana. Da qui la richiesta di soccorsi e la polemica. Roberto Mancini era stato trasportato d’urgenza all’Ospedale dell’Aquila, essendo l’eliambulanza di Ancona purtroppo impossibilitata ad intervenire a causa della presenza di nebbia. Questo evento di particolare tragicità ha portato il sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli ad intervenire sulla grave ed urgente questione, con alcune proposte di cambiamento ed ampliamento del servizio stesso. Nel pomeriggio di ieri la tragica notizia: Roberto è morto. Familiari che hanno deciso di donare gli organi.

Roberto Mancini non ce l'ha fatta. Amandola in lutto per la scomparsa dello studente25enne. Interrogativi sul servizio di eliambulanza. Il sindaco chiede risposte


Giorno di lutto, quello odierno per tutta la comunità della cittadina montana, ma anche un momento di profonda riflessione sulla gestione delle emergenze. Tante le domande.  Già dal momento dei primi soccorsi e del ricovero nel capoluogo abruzzese la sue condizioni erano apparse gravissime. La domanda che molti si pongono è però solo una: se fosse intervenuta l'eliambulanza sarebbe cambiato qualcosa. Proprio qualche giorno fa il sindaco Adolfo Marinangeli scriveva: “Il servizio di eliambulanza necessita urgentemente di un miglioramento radicale nell’organizzazione, specialmente per le aree limitrofe e più marginali delle Marche. Non è possibile avere un servizio che funziona solo di giorno e con il bel tempo. Le urgenze purtroppo capitano a qualsiasi ora della giornata e della notte. Nella nostra area, a cavallo tra due province, nelle cosiddette Marche-sud, non c’è un’eliambulanza ed un soccorso d’emergenza veloce a disposizione, mentre se si pensa che nella sola provincia di Ancona ce ne sono due a pochi chilometri di distanza l’una dall’altra. Se aggiungiamo l’aggravante di avere un territorio montano, con tanti interventi in zone quasi inaccessibili ogni anno, non è certo una soluzione ottimale. È arrivato il momento di attrezzare con questa importante unità di pronto intervento anche il territorio Marche Sud e le città di Ascoli o Fermo con una propria eliambulanza, che sia però attiva 24 ore su 24 e con qualsiasi condizione meteo. Per fare questo occorre, attivarsi con urgenza perché le piste di atterraggio dislocate in diverse città siano abilitate agli atterraggi notturni con adeguata illuminazione automatica anche mediante l’intervento di tutte le autonomie locali. Per ciò, nell’immediato, abbiamo pensato con alcuni sindaci dell’Unione Montana dei Sibillini, di lanciare un accorato appello al Presidente della Regione Luca Ceriscioli ed all'intera Giunta regionale e di coinvolgere nel contempo tutte le realtà istituzionali del territorio. Il potenziamento del servizio eliambulanza deve essere una delle priorità della rete sanitaria regionale per dare immediata risposta all’essenziale sistema delle emergenze sanitarie del Piceno e dell’intera area Marche-Sud ”.
Una problematica da affrontare al più presto. Oggi però non è il giorno delle polemiche. Amandola ed il territorio fermano piangono il giovane Roberto

Letture:8149
Data pubblicazione : 11/12/2015 10:07
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications