Cronaca
Sant’Elpidio a Mare. I carabinieri effettuano il più grande sequestro di sostanze stupefacenti dell’anno: 18 chili di marijuana custoditi in uno sgabuzzino. Trovato un fucile. GUARDA LE FOTO

Si tratta del più grande sequestro di sostanze stupefacenti effettuato quest'anno. La scena che si è presentata davanti ai giornalisti, questa mattina, nel corso della conferenza stampa convocata all'interno della Compagnia Carabinieri Fermo, era impressionante. Due tavolate interamente ricoperte da sacchetti di plastica contenenti marijuana. E non solo. In alcuni barattoli erano contenuti anche i fiori della pianta (con un più elevato effetto) oltre che  a foglie immerse nell'acqua per esaltarne le 'proprietà'. L'operazione è stata messa in atto dai carabinieri di Sant'Elpidio a Mare lo scorso 16 dicembre. Obiettivo: contrastare lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti.  Nel corso del sequestro è stato rinvenuto anche un fucile da caccia funzionante che era stato rubato nel 2000.

Sant’Elpidio a Mare. I carabinieri effettuano il più grande sequestro di sostanze stupefacenti dell’anno: 18 chili di marijuana custoditi in uno sgabuzzino. Trovato un  fucile. GUARDA LE FOTO

Ad illustrare i dettagli dell’operazione, questa mattina, il capitano della Compagnia Carabinieri di Fermo Roland Peluso. Il maxi sequestro è avvenuto nell'abitazione di G.A.A. , 38 anni, pregiudicato di Sant’Elpidio a Mare. All’interno dello sgabuzzino i militari hanno scoperto circa 18 chili di marijuana, divisa in 209 sacchetti di plastica e 6 contenitori di vetro. Il materiale era pronto per essere spacciato nella zona. Un valore di centinaia di migliaia di euro.
Durante la perquisizione, l’arrestato ha dato segni di nervosismo alla vista dei militari impegnati nel recupero della sostanza stupefacente. Con un movimento che pensava potesse passare inosservato, ha cercato inutilmente di nascondere sotto il divano di casa un fucile da caccia monocanna calibro 36 ed 8 cartucce. Carabinieri che lo hanno subito bloccato. Arma che, dopo le indagini, si è scoperto era stata rubata nel corso di un furto in abitazione ai danni di un 59enne di Sant’Elpidio a Mare nel lontano 2000. Quindici anni fa.
L’operazione potrebbe essere solo all’inizio. Le indagini dei carabinieri si concentrano ora su quella che è la provenienza di tutte le foglie sequestrate per sgominare l’intera rete di distribuzione. Si tratta della più ingente operazione dell’anno. Un plauso all’operato dai carabinieri e della Compagnia di Fermo guidata dal Capitano Roland Peluso.

“Militari – spiega il capitano Peluso - che hanno operato nella circostanza, con la consueta capacità professionale, nell’ambito di un protocollo investigativo ormai collaudato su tutto il Fermano, che non può prescindere dalla profonda conoscenza del territorio da parte dei singoli comandi e da un adeguato e impegnativo sviluppo investigativo che va oltre il normale impegno giornaliero”. E’ di tutta evidenza l’incisività su diversi fronti da parte dei militari della Compagnia di Fermo, a riprova dell’impegno corale e responsabile di tutti i reparti dell’Arma sul territorio fermano.

Letture:6914
Data pubblicazione : 18/12/2015 12:54
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications