Cronaca
Cittadini e Istituzioni devono reagire con fermezza

L'Altra Fermo - Fermo Migliore esprime la propria solidarietà a Curia e cittadini, con un plauso al Sindaco Calcinaro per il confronto con il Ministero

Cittadini e Istituzioni devono reagire con fermezza

Esprimiamo la nostra solidarietà alla Curia fermana, alle comunità ed ai tre sacerdoti colpiti; manifestiamo la nostra viva preoccupazione, perché tre attentati in un mese (per quanto rudimentali) contro tre chiese e tre religiosi impegnati - come giustamente rilevato da Don Vinicio Albanesi - in un lavoro di solidarietà verso i più deboli, italiani o migranti, costituiscono un dato che non può essere sottovalutato.

Bene ha fatto, a questo proposito, il Sindaco di Fermo ad allertare il Ministero dell’Interno.

Non sappiamo ancora esattamente di cosa si tratti, anche se è molto probabile che sia stata la medesima mano ad agire e che l’analisi di Don Vinicio sia esatta. Certamente, qualora si trattasse di episodi di intimidazione, occorre che i cittadini e le Istituzioni reagiscano subito e con fermezza.

Non c’è nessun legame diretto, ovviamente, ma in un territorio in cui un pezzo (per quanto piccolo) di società civile va ad omaggiare ed applaudire un seminatore di odio razziale come Salvini, significa che c’è ancora - nonostante la forti tradizioni solidali e democratiche del Fermano - un grande lavoro culturale da compiere ed è più facile che episodi del genere possano manifestarsi.

In ogni caso, se questa fosse l’intenzione, non solo non ci faremo intimidire, ma ci impegneremo con ancor più determinazione per unire quanti, in ambiti diversi, lavorano per la solidarietà ai più deboli, per i diritti di tutti e per costruire, in particolare tra i giovani, una coscienza civile e democratica.

Letture:3049
Data pubblicazione : 13/04/2016 19:44
Scritto da : L’Altra Fermo - Fermo migliore
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications