Cronaca
Attentati alle chiese fermane. Paniconi e Bordoni ottengono i domiciliari

Nel più stretto riserbo, lo scorso lunedì mattina, hanno fatto rientro nelle loro abitazioni Marco Bordoni e Martino Paniconi, i due "Unabomber" fermani accusati di essere gli autori degli attentati al Duomo di Fermo, alla chiesa di San Tommaso, e a quelle di San Marco e Campiglione.

Attentati alle chiese fermane. Paniconi e Bordoni ottengono i domiciliari

A confermare la notizia sono stati Alessandro Bargoni e Stefano Chiodini, gli avvocati difensori dei due.

Paniconi, 44 anni, e Bordoni, 30 anni, sono dunque tornati a Capodarco dove vivono con le famiglie e dove continueranno a scontare la misura in attesa di ulteriori sviluppi processuali. Per loro, il giudice non ha ritenuto necessario l’uso del braccialetto elettronico, divenuto invece cruciale nell'altra vicenda giudiziaria che riguarda l'altro fermano, Amedeo Mancini, l’ultrà in carcere per l’omicidio del nigeriano Emmanuel Chidi Namdi.

Letture:2981
Data pubblicazione : 14/09/2016 10:40
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • mi fanno paura i fermani e non questi disgraziati

    14-09-2016 12:55 - #1
    Anche sulla vicenda della morte di un uomo provocata da razzismo e violenza tanti fermani (troppi) continuano a dimostrare un cinismo, un disprezzo per il valore della vita umana, e un razzismo e fascismo per niente striscianti davvero disumani. Una corsa all'abbrutimento e allo spregio dei valori civili e democratici rivoltanti. Una voglia di appoggiare ed esaltare chi ha come riferimento quotidiano la violenza l'ignoranza e la mancanza di rispetto per gli altri. Guardatevi allo specchio fermani. Fate paura.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications