Cronaca
Lotta alla prostituzione. Cinque case a luci rosse smantellate sulla costa

Altre cinque case a luci rosse scoperte dalla polizia tra Lido Tre Archi e Porto Sant’Elpidio. Prima dell'ultimo bliz, mesi di controlli da parte del commissariato di Fermo guidato dal dirigente Leo Sciamanna, che hanno portato ad individuare e smantellare dieci appartamenti con le squillo. 

Lotta alla prostituzione. Cinque case a luci rosse smantellate sulla costa
Il dirigente del commissariato di Fermo, Leo SCiamanna

Gli agenti hanno fatto irruzione a seguito di un'attività preventiva che aveva portato gli investigatori a ritenere che nelle cinque abitazione individuate c’erano delle ragazze che si prostituivano. All’interno delle cinque abitazioni sono state infatti trovate sette prostitute per le quali sono stati assunti i provvedimenti di espulsione. Anche in questo caso gli agenti si sono trovati di fronte a sette ragazze straniere, cinque romene e due dominicane, tutte giovanissime.

La polizia concentra la sua attenzione anche sui clienti del mercato del sesso e sui proprietari degli appartamenti.

Letture:3146
Data pubblicazione : 23/10/2016 08:47
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • giustoprocesso

    24-10-2016 01:02 - #2
    La solita farsa di qualche retata così, per placare gli animi e finire sul giornale, glissando sul fatto che questa come altre è una battaglia che non si vincerà mai. "Regolamentare" in Italia è praticamente una bestemmia. Meglio proibire, porta più voti.
  • paolo

    23-10-2016 11:40 - #1
    si vede che qualcuno ora paga x andarci...e'una vita che ci stanno in quei posti!!!! solo ora se ne accorgono?? bisogna legalizzare la prostituzione..e poi mejo loro che lo fanno alla luce del solo che qualche moglie troia che lo fa di nascosto...e pubblicateli sti commenti che faccio....o vi scandalizzate...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications