Cronaca
Pedinati dalla Polizia da Pedaso fino a Marino del Tronto: in manette due persone, nella loro auto avevano oltre 100 grammi di eroina

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo continua l’impegno per contrastare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio provinciale.

Pedinati dalla Polizia da Pedaso fino a Marino del Tronto: in manette due persone, nella loro auto avevano oltre 100 grammi di eroina

L’attività passa, ovviamente, attraverso un radicato controllo del territorio svolto sia con autovetture a ciò dedicate sia con personale della Sezione Anticrimine. Questa mattina, il personale proprio di quest’ultima Sezione, impegnato in attività di monitoraggio del territorio, in prossimità del casello autostradale di Pedaso ha notato l'uscita di una vecchia Fiat Panda verde, condotta da una giovane donna e con a bordo anche un uomo. Entrambi sono apparsi particolarmente sospetti per via dell’atteggiamento guardingo assunto, al punto che gli operatori hanno deciso di pedinare l’auto che, però, per qualche minuto è stata persa di vista a causa di un furgone frappostosi in un'intersezione stradale. Comunque, verificato che l’autovettura era stata controllata in passato e trovata con a bordo una persona di Ascoli Piceno con numerosi precedenti per violazione della legge sugli stupefacenti, gli operatori hanno deciso di intensificare le ricerche, alle quali hanno preso parte anche altri equipaggi in attività lungo la costa fermana. Ritenendo, comunque, che il mezzo potesse far rientro nella città di Ascoli Piceno, le ricerche sono state estese anche su quel territorio, dove sono state fatte convergere tutte le auto in servizio nonché il personale della Squadra Mobile della Questura di Ascoli Piceno. Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo, notata l’autovettura nei pressi dell'uscita di Marino del Tronto, ha provveduto a fermarla. La donna al volante, dopo aver arrestato la marcia, non appena un operatore che si era avvicinato all’autovettura ha aperto lo sportello invitando i due a scendere, è ripartita velocemente trascinando a terra l’operatore stesso. A quel punto è quindi iniziato un inseguimento protrattosi per circa 500 metri, dopodiché l’autovettura è stata definitivamente bloccata. Poiché nel corso dell’inseguimento gli operatori avevano notato distintamente che l’uomo seduto sul sedile del passeggero si era disfatto di un involucro gettandolo fuori dal finestrino, gli operatori, una volta bloccati i due, hanno ripercorso a piedi il tratto di strada interessato dall’inseguimento. Così facendo è stato ritrovato un involucro in plastica che successivamente si è scoperto contenere oltre 100 grammi di eroina, che dalle prime analisi appare di ottima qualità.
I due, A.L, quarantasettenne di Ascoli Piceno, e G. M., quarantenne sempre di Ascoli, sono stati tratti in arresto in collaborazione con il personale della Squadra Mobile della Questura del capoluogo piceno ed associati rispettivamente presso la Casa Circondariale di Ascoli Piceno e Fermo. Continuano serrate le attività investigative per ricostruire la vicenda in tutti i suoi aspetti.

Letture:2176
Data pubblicazione : 25/02/2017 15:42
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications