Cronaca
Porto San Giorgio. La Guardia Costiera sequestra 200 mt di rete da pesca utilizzata per attività illecita

Nel corso della mattinata odierna il personale della Guardia Costiera di Porto San Giorgio ha svolto un’operazione di polizia marittima lungo il litorale del Comune di Porto San Giorgio, finalizzata alla repressione di attività illegali in materia di pesca.

Porto San Giorgio. La Guardia Costiera sequestra 200 mt di rete da pesca utilizzata per attività illecita

L’operazione è stata svolta a seguito di mirata opera di sorveglianza del litorale di competenza del Comando sangiorgese e ha portato alla luce delle attività di pesca illecita. A carico del responsabile è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.000,00 euro e gli sono stati sequestrati mt.200 di rete da pesca utilizzata per l’illegittima attività.
Il contrasto alla pesca abusiva è uno dei compiti istituzionali del Corpo delle
Capitanerie di porto–Guardia Costiera e mira a tutelare, oltre all’ambiente marino e alla sua biodiversità, anche i pescatori professionali che rispettano le norme nazionali e comunitarie. Proprio in tale ottica nella giornata di ieri, 14 marzo 2017, si è tenuta presso la sede della Guardia Costiera di Porto San Giorgio una riunione con i pescatori della c.d. “piccola pesca”, al fine di disciplinare le modalità di cattura delle seppie nella zona di mare in prossimità della costa.
Il controllo della filiera della pesca si pone come uno dei compiti principali del Corpo delle Capitaneria di porto–Guardia Costiera, al fine di tutelare i consumatori, certi di poter acquistare un prodotto di qualità ed idoneo al consumo.

Letture:2201
Data pubblicazione : 15/03/2017 15:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications