Cronaca
Lido Tre Archi. Furto in un bar: il sistema di videosorveglianza li incastra. Arrestate due persone

Nella mattinata di oggi il personale della Sezione Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo ha segnalato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Fermo due persone, F.S di anni 40, originario della Campania ma residente nel Fermano e D.M. di anni 30 circa, residente sul litorale Fermano, per essersi resi autori, in concorso fra loro, di un furto aggravato consumato nella nottata odierna a danno di un attività commerciale di Lido Tre Archi.

Lido Tre Archi. Furto in un bar: il sistema di videosorveglianza li incastra. Arrestate due persone

Intorno alle 2 di notte, il personale delle Volanti è intervenuto presso il bar in quanto erano stati segnalati dei rumori riconducibili ad una effrazione. Sul posto gli operatori della Polizia hanno accertato che poco prima, ignoti ladri, dopo aver infranto un vetro di una finestra laterale e dopo aver forzato un altro infisso, si erano introdotti all’interno dell’attività commerciale. Qui, dopo aver forzato il registratore di cassa, si erano impossessati delle monete per un valore di 200 euro. Gli Agenti, dopo aver visionato le immagini del sistema di sicurezza interno al locale, dalla cui visione avevano potuto accertare sia la fisionomia che l’abbigliamento indossato dal ladro, hanno effettuato una minuziosa attività di controllo del territorio sul posto potendo così rintracciare, a poca distanza, nei pressi di un bar della zona ormai chiuso, le due persone indicate in precedenza, ovvero F.S e D.M. che, nell’occasione, erano in compagnia di una terzo giovane O.V.S., arrestato per un furto in un supermercato. Alla vista della Polizia F.S. ha cercato di allontanarsi velocemente ma è stato prontamente bloccato dagli Agenti. All’interno delle tasche dell’uomo sono state rinvenute numerose monete per un totale superiore ai 50 euro, di cui non sapeva giustificarne il possesso. Peraltro l'uomo fermato corrispondeva perfettamente, come fisionomia, a quella del ladro e indossava anche lo stesso abbigliamento. Anche D.M. è stato trovato in possesso di monete per un valore di poco superiore ai 35 euro di cui ugualmente non riusciva a giustificarne il possesso. In ragione di ciò entrambi venivano segnalati alla locale Procura della Repubblica per furto aggravato in concorso.

F.S. veniva altresì segnalato per aver violato le Prescrizioni della Sorveglianza Speciale impostagli dal Tribunale di Fermo e D.M. veniva segnalato per non aver ottemperato al Divieto di far ritorno nel territorio del Comune di Fermo come da provvedimento emesso nei suoi confronti dal Questore di Ascoli Piceno e Fermo.

 

Letture:2324
Data pubblicazione : 10/04/2017 15:49
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications