Cronaca
Marina Palmense. Giovane napoletano tenta la truffa nei confronti di un uomo del posto, tempestivo intervento della Polizia

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo ha segnalato alla locale Procura della Repubblica un giovane partenopeo, M.F., nato nel 1989, autore di una tentata truffa con il sistema del "giaccone" ai danni di un uomo di 63 anni.

Marina Palmense. Giovane napoletano tenta la truffa nei confronti di un uomo del posto, tempestivo intervento della Polizia

Nella prima mattinata dello scorso 29 marzo. il personale di questo Ufficio ha ricevuto la segnalazione di una possibile truffa che si stava consumando a Marina Palmese ad opera di un giovane che viaggiava a bordo di una Fiat Panda di colore scuro. Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo stava già tenendo d'occhio l’autista della macchina segnalata, dato che qualche giorno prima era stato identificato e controllato nei pressi di un grosso centro commerciale di Fermo con a bordo numerosi capi di abbigliamento, nello specifico giacconi in pelle di poco valore. Ritenendo quindi veritiera la segnalazione pervenuta, la Polizia si è recata immediatamente a Marina Palmense, raggiungendo l’ufficio postale dove la vittima si stava recando per prelevare il denaro da consegnare al truffatore. Nel frattempo, un operatore della sala Operativa del Commissariato, rintracciata l’utenza telefonica della potenziale vittima, si era messo in contatto con lui, avvisandolo che probabilmente stava rimanendo coinvolto in una truffa.

La vittima ha quindi cercato di ritardare il più possibile le operazioni di prelievo del denaro. Il malvivente, visto l’allungarsi dei tempi, si è dato alla fuga.
Il personale operante giunto sul posto, presi contatti con la vittima, ha appreso da questa che poco prima, mentre stava uscendo da un supermercato di Salvano, era stato avvicinato da un giovane che nell’occasione si era presentato come un suo ex collega di lavoro. Il giovane, accampando gravi difficoltà economiche, aveva chiesto all’uomo un prestito di circa 300 euro, proponendo di consegnargli in cambio due giacconi in pelle di valore elevato. La vittima, in primo momento impietositosi di fronte alle parole dell’uomo, aveva accettato la proposta e aveva quindi preso i due giacconi in pelle, posizionandoli all’interno della sua autovettura. In seguito, non avendo con sé il denaro necessario, aveva pregato il truffatore di seguirlo fino alle Poste di Marina Palmense per prelevare i soldi. Nel frattempo, però, è stato avvisato dalla Polizia e per questa ragione è stata evitata la truffa.
Il malvivente, anche grazie alla visione di alcune immagini tratte da sistemi di sicurezza in funzione nei pressi, è stato identificato compiutamente in M.F che, come premesso, qualche giorno prima era stato identificato e foto-segnalato da questo Ufficio. Nei confronti dello stesso è stato altresì adottato il provvedimento del divieto di ritorno nel comune di Fermo.

Letture:3839
Data pubblicazione : 15/04/2017 13:39
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications