Cronaca
Lido tre Archi. Trovato con oltre tre kg di hashish dentro casa, arrestato un giovane marocchino

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza ha svolto una serie di servizi straordinari di controllo del territorio, nello specifico nella mattinata di giovedì e nella serata di venerdì.

Lido tre Archi. Trovato con oltre tre kg di hashish dentro casa, arrestato un giovane marocchino

Oltre ai risultati conseguiti e comunicati, nel pomeriggio del 20 aprile scorso questo Ufficio ha dato corso ad una specifica attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, che ha consentito di trarre in arresto un cittadino marocchino trovato in possesso di oltre 3 chilogrammi di hashish di ottima qualità.
In particolare, nel primo pomeriggio, gli uomini della Sezione Anticrimine del Commissariato, appostati nel quartiere Lido Tre Archi, hanno notato la presenza del 34enne marocchino Y.Y. che sopraggiungeva a piedi. L’uomo, già sospettato da questo Ufficio di essere un punto di riferimento per i giovani tossicodipendenti che si recano sul posto per rifornirsi degli stupefacenti di cui fanno uso, è stato allora fermato e sottoposto ad un accurato controllo. Il marocchino sin da subito ha manifestato un vistoso nervosismo, tanto che gli operatori hanno deciso di proseguire gli accertamenti con una accurata perquisizione presso la sua abitazione, sita in via Segni. Una volta all’interno dell’appartamento, gli agenti operanti hanno rinvenuto, dentro un cassetto della cucina, un panetto confezionato con del cellophane che conteneva circa 100 grammi di hashish. Sul lato del panetto era stampato il marchio VOLVO.

Gli operatori hanno poi rinvenuto all’interno del forno un ovulo, anche questo confezionato con del cellophane contenente circa 10 grammi della stessa sostanza. Ritenendo l’uomo capace di detenere stupefacente in quantità maggiore, gli operatori hanno proseguito smontando il basamento della cucina e sotto il mobilio hanno rinvenuto tre involucri confezionati con del nastro da pacchi.

Una volta rientrati nei propri uffici, gli agenti, con l’ausilio del personale della Polizia Scientifica, hanno provveduto a disimballare i tre involucri, ognuno dei quali si èscoperto contenere 10 panetti di hashish del peso di circa 100 grammi ciascuno. I due panetti posti all’estremità dei tre imballi riportavano la scritta VOLVO. 

La sostanza stupefacente posta in sequestro, se immessa sul mercato, avrebbe consentito un ricavato non inferiore ai 150 mila euro.
L’uomo, stante la quantità di stupefacente rinvenuto e sequestrato, è stato tratto in arresto e ristretto presso il carcere di Fermo, dove resta a disposizione della locale Procura della Repubblica. L’arresto è stato poi ritualmente convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari.


Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo continua dunque l’incessante attività di prevenzione e repressione dei reati sia in ambito predatorio che in ambito di contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti lungo la costa fermana ed in particolare nel quartiere Lido Tre Archi. 

 

Hashish_Lido_Tre_Archi_4

 

Hashish_Lido_Tre_Archi_2 

Hashish_Lido_Tre_Archi_3

 

 

 

Letture:2380
Data pubblicazione : 24/04/2017 14:29
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications