Cronaca
Aveva commesso una serie di furti, giovane rumena bloccata dalla Polizia

Nella tarda mattinata di ieri, il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo, nell’ambito delle attività volte al rintraccio della seconda persona scappata all'alt intimatogli qualche ora prima a Lido tre Archi, transitando in prossimità di un negozio specializzato nella vendita di prodotti d’igiene, è intervenuto all’interno dello stesso in quanto poco prima una signora aveva cercato di lasciare il negozio senza pagare alcuni prodotti che aveva prelevato ed occultato nella borsa.

Aveva commesso una serie di furti, giovane rumena bloccata dalla Polizia

Gli operatori hanno quindi accertato che la donna, la ventincinquenne M.G.Z., cittadina rumena ma residente in un paese dell’entroterra fermano, dopo aver prelevato alcuni prodotti dall’interno del negozio, aveva cercato di superare l’uscita senza pagarli. Il sistema antitaccheggio era entrato in funzione e per questa ragione era stata bloccata. La visione delle immagini del sistema di ripresa a circuito chiuso ha confermato appieno la ricostruzione della vicenda.
Nello stesso contesto investigativo, gli operatori hanno notato all’interno dell’autovettura in uso alla stessa, una Fiat 500X, alcuni prodotti alimentari e dei capi di abbigliamento, per i quali la donna non è riuscita ad esibire prova del relativo pagamento. Sono allora stati esperiti i primi accertamenti dai quali è emerso che le derrate alimentari erano state rubate, nell’arco della stessa mattinata, da un supermercato di Porto San Giorgio, mentre per quanto riguarda i capi di abbigliamento per bambino, si è scoperto che essi provenivano da un altro furto ai danni di un negozio sempre di Porto San Giorgio
La donna, dopo le formalità di rito, è stata segnalata alla locale autorità giudiziaria per i relativi reati di furto.
Mentre il titolare del negozio specializzato nella vendita di prodotti d’igiene e quello del negozio di abbigliamento per bambini hanno presentato una denuncia formale, il titolare del supermercato ha deciso di non fare altrettanto. La merce recuperata è stata comunque restituita ai legittimi proprietari, comprese le derrate alimentari.

 

Foto_negozio_per_bambini

Letture:2152
Data pubblicazione : 28/04/2017 14:47
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications