Cronaca
Fermo. Rubato un furgone a Santa Petronilla, il ladro viene visto dal proprietario del mezzo e così identificato dalla Polizia

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Fermo hanno segnalato alla locale Procura della Repubblica un cittadino marocchino, residente a Fermo, I.F. di 40 anni,  per il reato di ricettazione.

Tutto è partito dal pomeriggio dell’11 settembre scorso, quando è stato rubato un furgone parcheggiato poco prima dal proprietario in un parcheggio del quartiere Santa Petronilla di Fermo.

Fermo. Rubato un furgone a Santa Petronilla, il ladro viene visto dal proprietario del mezzo e così identificato dalla Polizia

Il proprietario del mezzo, mentre si recava in Questura per sporgere la denuncia, ha incrociato per strada il suo stesso furgone con al volante un giovane, il quale è stato così descritto dall'uomo alla polizia in maniera accurata.

Il proprietario del mezzo, che nell’occasione stava viaggiando con alcuni suoi familiari, aveva cercato, invano, di far fermare il conducente del veicolo rubato.

Costui però, alla vista del rapinato che lo invitava sia a voce che a gesti di arrestare la marcia, anziché fermarsi, ha accellerato, riuscendo così a far perdere le sue tracce.

Grazie alla dettagliata descrizioni, gli operatori del Commissariato hanno ipotizzato che chi aveva rubato il veicolo potesse essere I.F., cittadino marocchino di 40 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi.

Sono state quindi diffuse le foto segnaletiche e fatte vedere ai possibili testimoni, che hanno riconosciuto subito il cittadino marocchino come autore del furto, per poi essere segnalato alla Procura di Fermo per il reato di ricettazione.

Nella serata seguente è stato ritrovato anche il furgone.

Mancavano pochi attrezzi dall'interno del veicolo, mentre è stato trovato un piccolo compressore che non appartevena al fermano derubato. Il compressore è stato posto sotto sequestro.

Sono in corso le indagini volte all’identificazione del proprietario del compressore.

 

Letture:2306
Data pubblicazione : 13/09/2017 12:50
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • ITALIA QUANTI REATI CI VOGLIONO PER MANDARLI A CASA LORO?

    14-09-2017 10:12 - #1
    ...già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications