Cronaca
Ancona, blitz della Guardia di Finanza in un emporio cinese: sequestrati oltre 7000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza o contraffatti

Nel corso di un mirato servizio di controllo sul territorio, la Guardia di Finanza di Ancona ha rinvenuto, all’interno di un emporio cinese del capoluogo dorico, oltre 7000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza imposti dal Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005), nonché 137 articoli con marchio contraffatto, detenuti per la libera vendita.

Ancona, blitz della Guardia di Finanza in un emporio cinese: sequestrati oltre 7000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza o contraffatti

La merce, costituita da materiale elettrico, giocattoli e prodotti tessili, è risultata priva delle garanzie minime di sicurezza previste dalla normativa vigente a tutela dei consumatori: assenza della marchiatura “CE” nonché delle etichette riportanti la provenienza e la composizione dei materiali utilizzati.


I suddetti articoli merceologici sono stati sequestrati e il responsabile del negozio è stato segnalato sia alla Procura della Repubblica, in ordine al reato di vendita di prodotti contraffatti, sia alla Camera di Commercio per gli illeciti di natura amministrativa.

 

L’attività di servizio posta in essere testimonia la costante attività di prevenzione e repressione esercitata dalla Guardia di Finanza al fine di contrastare il fenomeno della contraffazione e del commercio dei prodotti insicuri, che arreca grave danno alle aziende produttrici che operano nel rispetto delle regole, ai consumatori nonché alle casse dell’Erario attraverso la contestuale evasione dell’I.V.A. e delle imposte dirette.

Letture:684
Data pubblicazione : 13/02/2018 10:54
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications