Cronaca
"Sta senz' pensier": maxi operazione anti droga dei Carabinieri di Teramo. In manette un uomo e una donna di Porto Sant'Elpidio
"Sta senz' pensier": è questo il nome dell'inchiesta condotta dalla Procura distrettuale dell'Aquila e chiusa con il blitz di questa mattina all'alba che ha portato al sequestro di chili e chili di stupefacenti.

Ad Alba Adriatica e Martinsicuro le basi operative, luoghi defilati rispetto alle rotte dei grandi traffici, ideali per imbastire una rete di smercio di tali quantità di droga, da riuscire a soddisfare il mercato teramano e quello marchigiano fino alla periferia di Ancona.

Sono stati i Carabinieri del Comando provinciale di Teramo, diretti dal colonnello Giorgio Naselli e coordinati dal tenente colonnello Luigi Delle Grazie, a scoprirla.

L'operazione ha portato all'arresto di 11 persone, quattro delle quali ai domiciliari, su disposizione della Procura distrettuale de L’Aquila.

Da Napoli la droga arrivata fino al teramano, con un flusso continuo interrotto.

Lo scorso 17 agosto, D.M. elpidiense, era stato arrestato in flagranza di reato (aveva con sé 4 chili di hashish, un chilo di cocaina e 10 mila euro in contanti) e il suo arresto aveva confermato agli investigatori la pista che stavano seguendo. In sei mesi sono state messe le mani su tutta l’organizzazione, composta da gente di Martinsicuro, albanesi residente tre Abruzzo e Marche e altri due napoletani.

Un sistema che procurava qualsiasi tipo di stupefacente e che aveva una capillare attività di distribuzione in particolare nelle discoteche. L’organizzazione curava ogni dettaglio, dall’importazione della droga dal Napoletano - con ripetuti viaggi su auto di piccola cilindrata per non dare nell’occhio -, alla suddivisione delle dosi, la vendita e anche il recupero dei crediti, facendo ricorso a metodi di tipico atteggiamento camorristico con minacce, danneggiamenti e pestaggi. Sono state sequestrate infatti anche una pistola Smith & Wesson calibro 32 con matricola abrasa, 20 proiettili calibro 7,65 e 220 cartucce calibro 2, oltre a un taser, il dissuasore di persone a scarica elettrica.

In manette è finita, oltre all'elpidiense D.M., anche la 31enne F.D.C. di Porto Sant'Elpidio, destinataria degli arresti domiciliari. 

Letture:1729
Data pubblicazione : 15/03/2018 14:02
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications