Cronaca
Sant'Elpidio a Mare. Eseguita l'autopsia sul corpo di Stefano Marilungo: continuano le indagini delle forze dell'ordine

E' stata effettuata oggi pomeriggio l'autopsia sul corpo di Stefano Marilungo, l'impresario di pompe funebri rimasto ucciso durante una rapina sabato pomeriggio a Sant'Elpidio a Mare.

 

Sant'Elpidio a Mare. Eseguita l'autopsia sul corpo di Stefano Marilungo: continuano le indagini delle forze dell'ordine

L'esame, disposto dalla Procura di Fermo, dovrebbe permettere di far luce sulle cause che hanno portato al decesso del 65enne. Da ricordare che la prima ipotesi al momento della morte è stata quella di asfissia: l'uomo, malmenato, legato a una sedia e imbavagliato, a un certo punto non sarebbe più stato in grado di respirare e sarebbe quindi spirato proprio per questo motivo.

 

L'autopsia dovrebbe essere l'ultimo passo prima della riconsegna della salma ai famigliari: a quel punto verranno fissati data e ora delle esequie. Per il giorno del funerale il sindaco di Sant'Elpidio a Mare Alessio Terrenzi ha disposto il lutto cittadino: "Un atto dovuto per un episodio che ha scosso la nostra comunità, in particolare per le tremende modalità con quali si è consumato" - ha commentato Terrenzi.

 

Nel frattempo continuano le indagini delle forze dell'ordine, che stanno ancora effettuando sopralluoghi e rilievi nell'appartamento di Via Adige a caccia di indizi che possano risultare utili ad identificare i tre malviventi protagonisti dell'atto criminale. "La casa è ancora sotto sequestro: i Carabinieri e gli uomini del Ris vogliono vederci chiaro - continua Terrenzi ringraziando le forze dell'ordine - stanno lavorando con grande scrupolo senza tralasciare nulla".

Lunedì pomeriggio i Carabinieri hanno già interrogato Sergio, il fratello della vittima, dopo le sue dimissioni dall'ospedale Murri di Fermo e hanno sentito anche tante altre persone che potrebbero offrire elementi importanti per fare chiarezza sull'accaduto. Al vaglio, lo ricordiamo, anche le immagini del sistema di videosorveglianza, che potrebbero consentire di individuare eventuali possibili movimenti sospetti in entrata o uscita dalla città.

Letture:1581
Data pubblicazione : 02/05/2018 15:49
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications