Cronaca
Tragedia di Porto Sant'Elpidio, interviene la Commissione Pari Opportunità della Provincia di Fermo: "Infittire la rete sociale di sostegno e accrescere la cultura del rispetto"

"I recenti gravi fatti di cronaca, e in particolar modo quello che ha sconvolto la comunità di Porto Sant'Elpidio, dove si è perpetrato l'ennesimo femminicidio ai danni di una donna per mano del proprio coniuge, ci costringono ad una doverosa riflessione. Dobbiamo prendere tristemente atto del fatto che il nostro territorio non è immune da fenomeni di tale gravità, che vedono sempre le donne vittime della violenza, frutto della mancanza di rispetto all'interno delle mura domestiche ed agita dai propri familiari incapaci di gestire delle relazioni affettive basate per l'appunto sul rispetto e sul riconoscimento delle differenze". Lo scrive la Commissione permanente per le Pari Opportunità della Provincia di Fermo a due giorni di distanza dai fatti di Porto Sant'Elpidio, dove la 75enne Silvana Marchionni è stata uccisa con tre colpi di fucile dall'ex marito, Giuseppe Valentini.

Tragedia di Porto Sant'Elpidio, interviene la Commissione Pari Opportunità della Provincia di Fermo:
Immagine Ansa Marche

"E questo malgrado tutto il lavoro che si sta facendo sul nostro territorio, con la costituzione di reti fra tutti gli attori che intervengono su questo argomento, con tavoli di lavoro, di studio e di approfondimento dedicati, con interventi appositi nelle scuole e con numerose iniziative diversificate e distribuite su tutto il territorio provinciale - continua la commissione -. Indubbiamente dobbiamo continuare a profondere il nostro impegno, ma dobbiamo anche interrogarci su quali siano gli errori che stiamo continuando a commettere e sul perché la nostra società, nonostante tutto, permette che accadano ancora fatti di tale inaudita violenza, anche in territori come il nostro".


"Non può essere dimenticato l'obbligo che ognuno di noi ha nei confronti delle donne che mai debbono essere lasciare sole, loro che proprio nella violenza scontano il senso più profondo di abbandono e solitudine - si legge nel comunicato -. La nostra responsabilità di cittadine e cittadini, quale che sia il ruolo rivestito, rimane ancora e sempre quello di vedere, capire, aiutare, infittire la rete sociale di sostegno e solidarietà e di accrescimento della cultura del rispetto".


"La Commissione Permanente per le Pari Opportunità della Provincia di Fermo sta lavorando in questo senso. Anche se costituitasi da poco, non a caso aveva già messo in programmazione una riunione aperta a tutti i Sindaci e gli Assessori, Consigliere e/o Delegati alle Pari Opportunità proprio per giovedì prossimo, 24 maggio, presso la sede della Provincia di Fermo a partire dalle ore 16, con l'obiettivo di rafforzare quella rete sociale e istituzionale che rappresenta uno dei possibili baluardi contro fenomeni di questa natura".

Letture:1232
Data pubblicazione : 23/05/2018 15:21
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications